Samuele, profeta dell’Antico Testamento
    Note a piè di pagina

    Samuele, profeta dell’Antico Testamento

    Figlio di Elkana e Anna, Samuele nacque in risposta alle preghiere di sua madre (1 Sam. 1). Ancora bambino fu affidato alle cure di Eli, sommo sacerdote del tabernacolo che si trovava a Sciloh (1 Sam. 2:11; 3:1). Il Signore chiamò Samuele ancora in tenera età a diventare profeta (1 Sam. 3). Dopo la morte di Eli Samuele diventò il grande profeta e giudice di Israele e ristabilì la legge, l’ordine e il regolare culto religioso nel paese (1 Sam. 4:15–18; 7:3–17).

    1 Sam. 28:5–20 contiene la storia dell’evocazione dello spirito di Samuele ad opera della strega di En-Dor, su richiesta di re Saul. Quella visione non poteva provenire da Dio, poiché una strega o altro medium non può indurre un profeta a comparire su sua richiesta.

    Primo e secondo libro di Samuele

    In alcune bibbie i libri di 1 e 2 Samuele sono un solo libro; in altre sono due. Questi libri coprono un periodo di circa centotrenta anni, dalla nascita di Samuele sino a poco prima della morte di re Davide.

    Primo libro di Samuele

    I capitoli 1–3 narrano che il Signore maledì e punì la famiglia di Eli e chiamò Samuele come sommo sacerdote e giudice. I capitoli 4–6 raccontano come l’arca dell’alleanza cadde nelle mani dei Filistei. I capitoli 7–8 descrivono gli ammonimenti di Samuele contro i falsi dèi e un malvagio re. I capitoli 9–15 descrivono l’incoronazione di Saul e il suo regno. I capitoli 16–31 raccontano la storia di Davide e della sua ascesa al potere. Samuele unse Davide che aveva ucciso Goliath. Saul odiava Davide, ma questi si rifiutò di uccidere Saul, pur avendo la possibilità di farlo.

    Secondo libro di Samuele

    Questo libro contiene il resoconto dettagliato del regno di Davide come re di Giuda e infine di tutta Israele. I capitoli 1–4 raccontano la lunga lotta tra i seguaci di Davide e quelli di Saul dopo che Davide fu incoronato in Giuda. I capitoli 5–10 raccontano come Davide diventò potente in molti paesi. I capitoli 11–21 raccontano il declino della forza spirituale di Davide a causa dei suoi peccati e della ribellione avvenuta in seno alla sua famiglia. I capitoli 22–24 descrivono i tentativi fatti da Davide di riconciliarsi con il Signore.