Noè, patriarca biblico
    Note a piè di pagina

    Noè, patriarca biblico

    Nell’Antico Testamento, figlio di Lamec e decimo patriarca dopo Adamo (Gen. 5:29–32). Egli rese testimonianza di Cristo e predicò il pentimento a una generazione malvagia. Quando il popolo respinse il suo messaggio, Dio gli comandò di costruire un’arca per ospitarvi la sua famiglia e tutti gli animali quando la terra sarebbe stata ricoperta dalle acque per distruggere i malvagi (Gen. 6:13–22; Mosè 8:16–30). Il profeta Joseph Smith ha spiegato che Noè è l’angelo Gabriele e che viene subito dopo Adamo nel detenere le chiavi della salvezza.