Spirito Santo
    Note a piè di pagina

    Spirito Santo

    Terzo componente della Divinità (1 Giov. 5:7; DeA 20:28). È un personaggio di spirito, non avendo un corpo di carne ed ossa (DeA 130:22). Lo Spirito Santo è spesso chiamato Spirito o Spirito di Dio.

    Lo Spirito Santo svolge numerosi ruoli essenziali nel piano di salvezza: (1) porta testimonianza del Padre e del Figlio (1 Cor. 12:3; 3 Ne. 28:11; Eth. 12:41). (2) Rivela la verità di ogni cosa (Giov. 14:26; 16:13; Moro. 10:5; DeA 39:6). (3) Santifica coloro che si sono pentiti e sono stati battezzati (Giov. 3:5; 3 Ne. 27:20; Mosè 6:64–68). (4) È il Santo Spirito di Promessa (DeA 76:50–53; 132:7, 18–19, 26).

    Il potere dello Spirito Santo può scendere su una persona prima del battesimo e rendere testimonianza che il Vangelo è vero. Ma il diritto di avere la costante compagnia dello Spirito Santo, quando una persona ne è degna, è un dono che si può ricevere soltanto mediante l’imposizione delle mani da parte di un detentore del Sacerdozio di Melchisedec, dopo il battesimo autorizzato nella vera chiesa di Gesù Cristo.

    Gesù spiegò che tutti i peccati possono essere perdonati, eccetto la bestemmia contro lo Spirito Santo (Mat. 12:31–32; Mar. 3:28–29; Luca 12:10; Ebrei 6:4–8; DeA 76:34–35).