Sussidi didattici
Re
precedente avanti

Re

Due libri dell’Antico Testamento. Questi libri narrano la storia di Israele dalla ribellione di Adonija, quarto figlio di Davide (nel 1015 a.C. circa) alla cattività finale di Giuda (nel 586 a.C. circa). Questi libri comprendono l’intera storia del regno settentrionale (le dieci tribù d’Israele) dalla divisione di Israele in due regni sino al tempo in cui gli Assiri resero schiavi i suoi abitanti e li portarono nei paesi del nord. Vedi anche la Cronologia nell’Appendice.

Primo libro dei Re

Il capitolo 1 descrive gli ultimi giorni di vita di re Davide. I capitoli 2–11 narrano la vita di Salomone. I capitoli 12–16 raccontano la storia degli immediati successori di Salomone, Roboamo e Geroboamo. Geroboamo causò la divisione del regno d’Israele. Sono menzionati anche altri re. I capitoli 17–21 raccontano alcuni episodi del ministero di Elia, quando ammonì Achab, re d’Israele. Il capitolo 22 racconta la storia di una guerra contro la Siria, per la quale Achab e Giosafat, re di Giuda, unirono le loro forze. Il profeta Micaiah profetizza contro i re.

Secondo libro dei Re

I capitoli 1:1–2:11 proseguono con la vita di Elia, compresa la sua ascesa al cielo su un carro di fuoco. I capitoli 2–9 raccontano il ministero di Eliseo, svolto con fede e con grande potere. Il capitolo 10 racconta la storia di Jehu, come diventò re e come distrusse la casa di Achab e i sacerdoti di Baal. I capitoli 11–13 narrano la storia del giusto regno di Joas e la morte di Eliseo. I capitoli 14–17 parlano dei vari re che regnarono in Israele e in Giuda, spesso con malvagità. Il capitolo 15 racconta la cattura delle dieci tribù d’Israele da parte degli Assiri. I capitoli 18–20 narrano la vita di Ezechia, re di Giuda, e del profeta Isaia. I capitoli 21–23 parlano dei re Manasse e Giosia. Secondo la tradizione Manasse mandò Isaia al martirio. Giosia fu un re giusto che ristabilì la legge tra i Giudei. I capitoli 24–25 parlano della cattività di Babilonia.