Efraim
    Note a piè di pagina

    Efraim

    Nell’Antico Testamento figlio secondogenito di Giuseppe e Asenath (Gen. 41:50–52; 46:20). Contrariamente alla tradizione, Efraim ricevette la benedizione della primogenitura invece di Manasse, che era il figlio maggiore (Gen. 48:17–20). Efraim diventò il padre della tribù di Efraim.

    Tribù di Efraim

    A Efraim fu conferita la primogenitura in Israele (1 Cr. 5:1–2; Ger. 31:9). Negli ultimi giorni sarà privilegio e responsabilità di Efraim detenere il sacerdozio, portare il messaggio del Vangelo restaurato al mondo e innalzare un vessillo per raccogliere la dispersa Israele (Is. 11:12–13; 2 Ne. 21:12–13). I figli di Efraim incoroneranno di gloria quelli che torneranno dalle contrade del nord negli ultimi giorni (DeA 133:26–34).

    Legno di Efraim o di Giuseppe

    Gli annali di un gruppo di persone della tribù di Efraim che fu condotto da Gerusalemme in America verso il 600 a.C. Gli annali di questo gruppo sono chiamati legno di Efraim o di Giuseppe, o Libro di Mormon. Questi annali e il legno di Giuda (la Bibbia) costituiscono una testimonianza unificata del Signore Gesù Cristo, della Sua risurrezione e della Sua divina opera tra queste due suddivisioni del casato d’Israele.