Confessare, confessione
    Note a piè di pagina

    Confessare, confessione

    Le Scritture parlano di confessione in almeno due sensi. In uno confessare significa proclamare la propria fede in qualcosa, come ad esempio confessare che Gesù è il Cristo (Mat. 10:32; Rom. 10:9; 1 Giov. 4:1–3; DeA 88:104).

    In un altro senso confessare significa ammettere la propria colpa, come ad esempio nella confessione dei peccati. È dovere di tutti confessare tutti i loro peccati al Signore e ottenere il Suo perdono (DeA 58:42–43). Quando è necessario i peccati devono essere confessati alla persona o persone contro le quali si è peccato. I peccati più gravi devono essere confessati a un dirigente della Chiesa (nella maggior parte dei casi al vescovo).