Sussidi didattici
Confessare, confessione


Confessare, confessione

Le Scritture parlano di confessione in almeno due sensi. In uno confessare significa proclamare la propria fede in qualcosa, come ad esempio confessare che Gesù è il Cristo (Mat. 10:32; Rom. 10:9; 1 Giov. 4:1–3; DeA 88:104).

In un altro senso confessare significa ammettere la propria colpa, come ad esempio nella confessione dei peccati. È dovere di tutti confessare tutti i loro peccati al Signore e ottenere il Suo perdono (DeA 58:42–43). Quando è necessario i peccati devono essere confessati alla persona o persone contro le quali si è peccato. I peccati più gravi devono essere confessati a un dirigente della Chiesa (nella maggior parte dei casi al vescovo).