Restaurazione e storia della Chiesa
Il Tempio di Nauvoo
Note a piè di pagina

Hide Footnotes

Tema

“Il Tempio di Nauvoo”, Argomenti di storia della Chiesa

“Il Tempio di Nauvoo”

Il Tempio di Nauvoo

I Santi degli Ultimi Giorni si stabilirono a Commerce (in seguito Nauvoo), nell’Illinois, nel 1839, dopo essere stati cacciati dal Missouri. Alla fine la loro espulsione impedì di completare tre templi previsti nel Missouri, ma non li dissuase dal tentativo di costruire una città incentrata sul tempio.1 La terra per un nuovo tempio a Nauvoo venne acquistata nel 1840. La costruzione procedette lentamente per più di cinque anni e, quando nel 1846 quasi tutti i santi lasciarono l’Illinois, avevano eretto un magnifico tempio, grazie principalmente al lavoro e ai mezzi da loro consacrati.

Nauvoo Illinois Temple

Un dagherrotipo del XIX secolo del Tempio di Nauvoo originale.

Alla conferenza della Chiesa dell’ottobre 1840 venne selezionato un comitato per supervisionarne la costruzione e Joseph Smith annunciò che il tempio sarebbe stato costruito mediante le decime dei membri. A uomini abili e forti provenienti da Nauvoo e dalle vicinanze fu chiesto di donare il loro lavoro per aiutare a estrarre pietra dalle cave vicine e trasportarla al sito del tempio. Molti fecero donazioni in natura al tempio, mentre ai membri che abitavano più lontano venne chiesto di donare denaro contante. Le donne contribuirono con notevoli risorse finanziarie attraverso la partecipazione a una raccolta fondi. Per i lavori di finitura furono assunti abili falegnami e tagliapietre, che vennero pagati con i beni donati.2

Nello stesso periodo in cui il tempio era in costruzione, Joseph Smith ricevette rivelazioni e introdusse nuovi insegnamenti che trasformarono lo scopo vero e proprio dei templi della Chiesa. Joseph introdusse i battesimi per procura per i morti, il matrimonio per l’eternità e un rituale chiamato investitura che, egli insegnò, dovevano essere celebrati nel tempio. Così, oltre a fungere da luogo di culto pubblico, il Tempio di Nauvoo fu progettato per poter celebrare queste sacre ordinanze. Per esempio, un fonte appoggiato sul dorso di dodici buoi di legno fu installato nel seminterrato per i battesimi. Gli esterni del tempio, disegnati da William Weeks in collaborazione con Joseph Smith, presentavano rilievi singolari di soli, stelle e lune, simboli degli insegnamenti e delle rivelazioni di Joseph Smith inerenti al tempio.3

L’ambizioso progetto di costruzione richiese anche adattamenti nell’organizzazione e nelle norme della Chiesa che si sono dimostrati duraturi. I primi rioni della Chiesa vennero creati in modo da incoraggiare una distribuzione equa di operai che offrivano il loro lavoro per il tempio come decima: c’erano dieci rioni a Nauvoo e in ogni rione gli uomini donavano una giornata di lavoro su dieci alla costruzione del tempio. La Società di Soccorso iniziò in parte come sforzo per organizzare le donne nel contribuire all’edificazione del tempio. Anche il pagamento della decima come requisito per la frequenza al tempio iniziò a Nauvoo, quando i santi furono esortati a pagare la decima come elemento della loro dignità di utilizzare il fonte battesimale o di ricevere l’investitura del tempio.4

Nell’autunno del 1845, i Santi degli Ultimi Giorni subirono aggressioni e forte pressione a lasciare l’Illinois, ma erano determinati a terminare il tempio in modo che i santi degni potessero ricevere le ordinanze del tempio prima di partire per l’ovest. Essi si affrettarono a terminarlo e, nel dicembre 1845, ne dedicarono il piano più alto allo scopo di celebrarvi i suggellamenti di matrimonio e le investiture. Ai primi di febbraio del 1846, più di seimila Santi degli Ultimi Giorni erano entrati nel tempio e avevano ricevuto l’investitura promessa.5 La maggior parte di questi santi parlò con riverente meraviglia dell’esperienza e si sentì ripagata dei sacrifici offerti per costruire il tempio. “Se non fosse stato per la fede e la conoscenza che furono riversate su di noi in quel tempio”, affermò Sarah Pea Rich, il viaggio attraverso le grandi praterie “sarebbe stato come un salto nel buio”6.

Anche se alcune parti del tempio erano incompiute, l’intero tempio fu dedicato il 1° maggio 1846. Costretti ad abbandonare il tempio, i dirigenti della Chiesa decisero di venderlo per contribuire a finanziare la migrazione della Chiesa verso il Grande Bacino, ma non furono in grado di farlo.7 Nel 1848 il tempio fu incendiato da un piromane sconosciuto e nel 1850 gran parte della sovrastruttura in pietra fu abbattuta da un tornado. Nel 1999, il presidente Gordon B. Hinckley annunciò che il Tempio di Nauvoo sarebbe stato ricostruito sulla stessa impronta dell’edificio originale. La Chiesa ha ricercato con attenzione disegni e fotografie del tempio originale in modo da riprodurre le decorazioni esterne, mentre l’interno è stato adattato alle necessità del culto reso in un tempio moderno. Il tempio, rinato è stato dedicato nel luglio del 2002.8

Nauvoo Illinois Temple

Il Tempio di Nauvoo, dedicato nel 2002.

Argomenti correlati: Il Tempio di Kirtland, Investitura del tempio, Nauvoo (Commerce), Illinois, Battesimo per i morti