Restaurazione e storia della Chiesa
Sommo consiglio
Note a piè di pagina

Hide Footnotes

Tema

“Sommo Consiglio”, Argomenti di storia della Chiesa

“Sommo Consiglio”

Sommo consiglio

Nei mesi che seguirono l’organizzazione della Chiesa nell’aprile del 1830, la maggior parte dei detentori del sacerdozio poteva riunirsi per dirigerne gli affari nelle conferenze trimestrali. Entro un anno dalla sua organizzazione, le esigenze amministrative della Chiesa si fecero più complesse con l’aumentare dei membri, furono stabiliti nuovi insediamenti sia nell’Ohio che nel Missouri e il Signore comandò ai Santi di impegnarsi maggiormente per stabilire la Chiesa. La rivelazione data a Joseph Smith presto richiese che si svolgessero diversi consigli in base alle diverse esigenze.1 Tali consigli iniziarono a radunarsi al bisogno per condurre gli affari a cominciare dal 1832. Tra questi vi era un consiglio guidato da Joseph Smith e dai suoi due consiglieri.2 Ma, per completare il consiglio, ogni volta che avevano bisogno di incontrarsi Joseph doveva fare appello ai sommi sacerdoti disponibili.3

Nel febbraio del 1834, Joseph Smith fece una riunione con un gruppo di sommi sacerdoti a Kirtland e disse che avrebbe insegnato loro “l’ordine dei consigli nei giorni antichi […] come mostratogli in visione”.4 Poi procedette all’organizzazione del primo sommo consiglio permanente, formato da dodici sommi sacerdoti, che avrebbe gestito questioni di amministrazione e di disciplina attinenti alla Chiesa a Kirtland.5 Quell’estate, nel Missouri fu organizzato un secondo sommo consiglio con lo scopo di “sistemare affari importanti che si sarebbero potuti presentare, che non potevano essere sistemati dal vescovo e dal suo consiglio”.6

Nella primavera successiva furono chiamati i Dodici Apostoli. Sebbene il loro principale dovere fosse quello di predicare il Vangelo, servivano anche come sommo consiglio itinerante per amministrare gli affari della Chiesa nei rami più piccoli al di fuori dei pali di Kirtland e del Missouri. Quando Dottrina e Alleanze fu pubblicato nel 1835, tra le prime sezioni furono incluse delle selezioni dei verbali della riunione del primo sommo consiglio, le quali fornivano istruzioni sulle procedure da seguire per dirigere i consigli e contenevano delle aggiunte per chiarire il ruolo dei Dodici Apostoli.7

A Nauvoo, Joseph Smith diede ai Dodici Apostoli l’autorità di dirigere alcuni affari della Chiesa nei pali e nei rami lontani.8 Dopo la sua morte, i Dodici funsero da Autorità generali della Chiesa, mentre i sommi consigli continuarono a essere organizzati a livello di palo. Oggi, i sommi consigli di palo contribuiscono ad amministrare gli affari della Chiesa nei rispettivi pali, partecipano alle decisioni disciplinari e sostengono le presidenze di palo nel loro ministero.

Argomenti correlati: Restaurazione del Sacerdozio di Melchisedec, Quorum dei Dodici Apostoli