Musica
Ti siam grati, o Signor, per il Profeta

11

Ti siam grati, o Signor, per il Profeta

Gioioso

1. Ti siam grati, o Signor, per il Profeta

che ci guida negli ultimi dì.

Ti siam grati, o Signor, per il Vangelo

che illumina il nostro cammin.

Per tutte le benedizioni

che ci accorda ognor la Tua man,

con gioia vogliamo servirTi,

con amor Ti vogliamo obbedir.

2. Se il ciel si fa scuro e minaccia

di portar via la pace dal cuor,

ci sorride una lieta speranza:

tra poco il sol tornerà.

L’aiuto del nostro Signore,

come in tempi passati otterrem;

ed ogni nemico di Sion

alla fine sconfitto sarà.

3. Loderemo Iddio notte e giorno,

inneggiando alla Sua bontà.

Gioiremo del santo vangelo,

la luce che dà verità.

Perfetto sarà in eterno

chi in Lui la fè riporrà,

ma chi il Vangelo rifiuta

tale gioia non conoscerà.

Testo: William Fowler, 1830–1865

Musica: Caroline Sheridan Norton, 1808–ca. 1877

Dottrina e Alleanze 21:1–5

Mosia 2:41