2019
Devo continuare a leggere?
File scaricati
Libro intero (PDF)
Note a piè di pagina

Hide Footnotes

Tema

Devo continuare a leggere?

Liahona Magazine, 2019/10 Oct

L’anno scorso ho preso un libro della biblioteca che parlava di una ragazza che aveva cominciato un blog. Ho pensato che fosse un libro divertente perché il personaggio principale aveva la mia stessa età e la mia mamma è una blogger. Ho quindi pensato che fosse un libro in cui avrei potuto ritrovarmi.

Non avevo letto che poche pagine quando la ragazza del libro ha usato il nome del Signore in vano. Non mi sono sentita molto bene dopo aver letto quella parte, ma ho continuato a leggere, sperando che non succedesse più. Ho letto alcune altre pagine e la protagonista l’ha fatto nuovamente.

Sono andata a dire alla mamma quello che avevo trovato. Non sapevo se avrei dovuto continuare a leggere oppure no. La mamma mi ha detto che era una scelta mia, concordando però che probabilmente non era una buona cosa continuare a leggere se la ragazza diceva cose che sapevo essere sbagliate. La mamma ha detto che, soprattutto, non era una cosa buona se veniva usato il nome del Signore in vano.

Ho pensato di vedere se capitava ancora, quindi ho sfogliato il libro. Ho scoperto che la ragazza si esprimeva normalmente usando il nome del Signore in vano. Ho deciso di restituire il libro alla biblioteca senza proseguire la lettura.

Mi sono sentita triste per il fatto che l’autrice del libro usasse il nome del Signore in vano. Tuttavia, dopo aver restituito il libro alla biblioteca, mi sono sentita felice di aver fatto la scelta giusta. So di aver seguito le “Norme del Vangelo” del libretto Fede in Dio, che dicono: “Leggerò e guarderò soltanto quelle cose che sono gradite al Padre Celeste”. So che dobbiamo usare il nome del Padre Celeste e di Gesù soltanto con riverenza e rispetto.