Il vostro corpo: un dono magnifico da tenere caro
    Note a piè di pagina

    Il vostro corpo: un dono magnifico da tenere caro

    Il vostro corpo è una magnifica creazione di Dio.

    teen with intricate body workings

    Illustrazioni di Scotty Reifsnyder

    Più vivo, più conoscenza acquisisco. Tale conoscenza mi aiuta a comprendere che il dono del nostro corpo fisico è un miracolo trascendente. Il nostro amorevole Padre Celeste dà a ciascuno di noi un corpo unico. Lo ha creato come un tabernacolo per il nostro spirito perché assista ciascuno di noi nella ricerca volta ad adempiere la misura completa della nostra creazione. Il nostro corpo permette a ciascuno di noi di sperimentare il grande piano di salvezza che Egli ha stabilito per tutti i Suoi preziosi figli. Egli vuole che alla fine diventiamo più simili a Lui e che ritorniamo a vivere con Lui. Tale grande benedizione non sarebbe possibile se prima non ricevessimo un corpo fisico in questo stato probatorio.

    Dio, il Padre dei nostri spiriti,1 ha un corpo glorificato e perfetto di carne e ossa.2 Noi vivevamo con Lui in cielo prima di nascere.3 Quando Dio ci ha creati fisicamente, siamo stati creati a Sua immagine, ciascuno con il proprio corpo mortale.4

    Noi facciamo parte del Suo proposito divino. “La mia opera e la mia gloria”, ha affermato, sono “fare avverare l’immortalità e la vita eterna dell’uomo”.5

    Siamo esseri dalla duplice natura

    Ogni anima è composta dal corpo e dallo spirito,6 che emanano entrambi da Dio. Una sicura conoscenza del corpo e dello spirito plasma i nostri pensieri e le nostre azioni inducendoci a fare il bene.

    Prima della nostra esistenza qui sulla terra, ogni figlio e ogni figlia di spirito viveva con Dio. Lo spirito è eterno; esisteva nell’innocenza nei reami preterreni7 ed esisterà dopo la morte del corpo.8 Lo spirito dà al corpo movimento e personalità.9 “Ogni spirito è materia, ma è più fine o pura”.10

    Lo sviluppo dello spirito ha conseguenze eterne. Gli attributi secondo cui saremo giudicati un giorno sono quelli dello spirito.11 Tali attributi includono la virtù, l’integrità, la compassione, l’amore e altri ancora.12 Il vostro spirito, ospitato nel vostro corpo, è in grado di sviluppare ed esprimere questi attributi in modi che sono essenziali al vostro progresso eterno.13

    young man wearing glasses and color-inverted image of himself

    Lo spirito e il corpo, quando sono uniti insieme, diventano un’anima vivente di valore supremo. “Lo spirito e il corpo sono l’anima dell’uomo”14. Entrambi sono di grande importanza. Il vostro corpo fisico è una magnifica creazione di Dio. È il Suo tempio e anche il vostro e deve essere trattato con riverenza. Le Scritture dichiarano:

    “E non sapete voi che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi, il quale avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi?

    Poiché foste comprati a prezzo; glorificate dunque Dio nel vostro corpo [e nel vostro spirito, che appartengono a Dio]”15.

    Il vostro corpo, quali che siano i suoi attributi naturali, è una stupenda creazione di Dio. È un tabernacolo di carne — un tempio per il vostro spirito. Uno studio del vostro corpo ne attesta il disegno divino.

    Il vostro corpo è un dono magnifico

    La meraviglia rappresentata dal nostro corpo fisico è spesso trascurata o sottovalutata. Chi non ha provato la sensazione di bassa autostima a motivo del fisico o dell’aspetto? Molte persone desiderano che il proprio corpo possa essere più di loro gradimento. Alcuni hanno i capelli naturalmente lisci e li vogliono ricci. Altri, nati con i capelli ricci, li vogliono lisci.

    Meditate la magnificenza di ciò che vedete quando guardate allo specchio. Ignorate le lentiggini, i capelli ribelli o le imperfezioni e guardate oltre per vedere chi siete veramente — un figlio o una figlia di Dio, che Egli ha creato a Sua immagine.

    young woman seeing imperfections in the mirror

    Quando cantate “Sono un figlio di Dio”16, pensate al dono che Egli vi ha fatto del vostro corpo fisico. I molti attributi meravigliosi del vostro corpo attestano la vostra “natura divina”17.

    Ogni organo del vostro corpo è un dono straordinario di Dio. Ogni occhio ha lenti autofocus. I nervi e i muscoli consentono ai due occhi di creare un’unica immagine tridimensionale. Gli occhi sono collegati al cervello, che registra le cose viste.

    Il vostro cuore è una pompa incredibile.18 Ha quattro valvole delicate che controllano la direzione del flusso ematico. Esse si aprono e si chiudono più di centomila volte al giorno, ossia trentasei milioni di volte l’anno. Salvo che siano affette da patologie, queste valvole possono sopportare un tale stress quasi indefinitamente.

    Pensate al sistema immunitario del corpo. Per proteggersi dai danni, il corpo percepisce il dolore. Per rispondere alle infezioni, genera anticorpi. La pelle offre protezione. Avvisa dei danni che calore o freddo eccessivi possono provocare.

    Il corpo rinnova le proprie cellule invecchiate. Il corpo può rimarginare tagli, lividi e ossa rotte. La sua capacità di riproduzione è un altro sacro dono di Dio.

    Il corpo regola costantemente i livelli di innumerevoli sostanze come il sale, l’acqua, lo zucchero, le proteine, l’ossigeno e l’anidride carbonica. I controlli regolativi sono gestiti senza la consapevolezza di queste incredibili realtà.

    Vi prego di notare che un corpo perfetto non è un requisito indispensabile per raggiungere un destino divino. Infatti alcuni degli spiriti più dolci sono ospitati in tabernacoli molto fragili. Spesso coloro che incontrano difficoltà fisiche sviluppano una grande forza spirituale — proprio perché sono messi alla prova. Queste persone hanno diritto a tutte le benedizioni che Dio ha in serbo per i Suoi figli fedeli e obbedienti.19

    Ogni vita terrena si conclude con la morte. Verrà infine il momento in cui ogni “spirito e [ogni] corpo saranno riuniti di nuovo nella […] forma perfetta; sia le membra che le giunture saranno restituite alla loro propria forma”20. Allora, grazie a Gesù Cristo e alla Sua Espiazione, potremo essere resi perfetti in Lui.21 Chiunque studi il funzionamento del corpo umano ha di certo “veduto Dio muoversi nella sua maestà e nel suo potere”22.

    Il nostro spirito deve governare il nostro corpo

    Per quanto straordinario sia, lo scopo principale del vostro corpo è, come detto prima, ancora più notevole: deve servire da dimora al vostro spirito eterno.

    Il vostro spirito ha acquisito il vostro corpo ed è diventato un’anima vivente per sperimentare la mortalità e le prove e le difficoltà a essa associate. Questo essere provati ha lo scopo di mostrare se gli appetiti del vostro corpo possono essere assoggettati dallo spirito che dimora in esso.

    Quando comprenderemo la nostra natura e il nostro scopo sulla terra e il fatto che il nostro corpo è un tempio fisico di Dio, ci renderemo conto che permettere l’accesso a ciò che può contaminarlo è un sacrilegio. È veramente irriverente lasciare che persino lo sguardo della nostra preziosa vista o i recettori sensoriali del nostro tocco o del nostro udito forniscano al cervello ricordi che sono impuri o indegni. Terremo cara la nostra castità ed eviteremo le “insensate e funeste concupiscenze, che [ci] affondano […] nella distruzione e nella perdizione”23. Noi “[fuggiremo] queste cose, e [procacceremo] giustizia, pietà, fede, amore, costanza [e] dolcezza”24 — tratti che edificano l’anima intera.

    head filled with objects

    Le sostanze come l’alcol, il tabacco e le droghe sono vietate dal Signore. Siamo stati allo stesso modo messi in guardia sui mali della pornografia e dei pensieri impuri. Gli appetiti per tali influenze degradanti possono creare dipendenza. Con il tempo, le dipendenze fisiche o mentali rendono schiavi entrambi, il corpo e lo spirito. Il pentimento che ci libera da tali catene deve essere compiuto in questa vita, mentre abbiamo ancora un corpo mortale che ci aiuta a sviluppare l’autocontrollo.

    Il nostro Creatore ha incluso gli appetiti nel nostro corpo per perpetuare la razza umana e realizzare il Suo grande piano di felicità. Quindi, desideriamo il cibo, l’acqua e l’amore.

    Satana conosce il potere dei nostri appetiti. Quindi, ci tenta per farci mangiare cose che non dovremmo mangiare, bere cose che non dovremmo bere e profanare le più intime espressioni d’amore vivendole al di fuori del vincolo matrimoniale.

    Quando siamo davvero consapevoli della nostra natura divina, vogliamo controllare tali appetiti, e dirigeremo i nostri occhi a vedere, le nostre orecchie a udire e la nostra mente a pensare ciò che è di beneficio alla nostra creazione fisica come tempio di Dio. Nella preghiera quotidiana, Lo riconosceremo con gratitudine come nostro Creatore e Lo ringrazieremo per la magnificenza del nostro tempio fisico. Ce ne prenderemo cura e lo custodiremo come regalo personale fattoci da Dio.

    Seguite il Salvatore

    Per raggiungere il vostro sommo destino, emulate il Salvatore. Egli ha proclamato: “Che sorta di uomini dovreste essere? […] Così come sono io”25. La nostra più grande speranza è progredire nello spirito e ottenere la “statura perfetta di Cristo”26.

    Ricordate, non c’è stagione nella vita che passi senza tentazioni, prove o tormenti, sia spiritualmente che fisicamente. Ma se, con l’aiuto della preghiera, sviluppate l’autocontrollo, potete sottomettere al vostro spirito i desideri della carne. E quando raggiungete tale capacità, potete avere la forza di sottomettervi alla volontà del vostro Padre Celeste. Ricordate quello che disse Gesù: “Non la mia volontà, ma la tua sia fatta”27.

    Quando il vostro sentiero si farà aspro, perché avverrà sicuramente, ricordate questa gloriosa promessa del Salvatore: “A chi vince io darò di seder meco sul mio trono, come anch’io ho vinto e mi son posto a sedere col Padre mio sul suo trono”28.

    youth walking along a path

    Mi auguro che saremo sempre grati della benedizione incredibile di un corpo fisico meraviglioso, la creazione suprema del nostro amorevole Padre Celeste. Per quanto sia eccezionale, il nostro corpo non è fine a se stesso. Al contrario, è una componente fondamentale del grande piano di felicità di Dio per il nostro progresso eterno. Se lo rispetteremo come Dio ha ordinato, rimarremo su quel “sentiero stretto e angusto che conduce alla vita eterna”29.

    Gesù Cristo è il nostro grande Esempio. Io dichiaro, come Suo testimone speciale, che Egli è il Figlio di Dio. Egli “è la vita e la luce del mondo”30.

    Noi siamo figli e figlie del Dio onnipotente. Egli è nostro Padre. Noi siamo i Suoi figli. Il nostro retaggio divino è la magnificenza dell’umanità. Il nostro retaggio è sacro. Il nostro potenziale è illimitato. Mi auguro che renderemo sempre onore ai Suoi doni e a quel retaggio in tutto quello che facciamo e diciamo.