Menu Giovani

    Ricevuto!

    Charlotte Larcabal Church Magazines

    La comunicazione con il Padre Celeste è fondamentale per la vittoria! Non permettete che nulla blocchi la trasmissione!

    Ragazzi, oggi faremo un po’ di storia. Non preoccupatevi; non dovete ricordare nomi o date. Infatti, dovete semplicemente ricordare una cosa:

    in battaglia, la comunicazione è di importanza vitale.

    Qualunque soldato vi dirà che, se volete la vittoria, dovete avere una buona comunicazione. Pensateci! Un generale ha bisogno di guidare le sue truppe; gli scout devono trasmettere informazioni sulle perlustrazioni, e i comandanti devono poter coordinare le azioni.

    Toy soldiers

    Pertanto, sin da quando si sono combattute delle guerre, i militari hanno ideato diversi modi per comunicare, e sono anche riusciti ad essere alquanto creativi in questo.

    Alcuni eserciti hanno mandato persone, cani e cavalli per trasmettere messaggi. I piccioni viaggiatori volavano avanti e indietro. I guerrieri facevano segnali con il fuoco, il fumo, i tamburi e i corni per avvertire di attacchi imminenti, per segnalare la ritirata o per proclamare la vittoria. In seguito, gli eserciti hanno costruito torri di segnalazione e utilizzato bandiere o fuochi per avvertire gli alleati a chilometri di distanza.

    Poi, il telegrafo ha cambiato tutto. Le persone potevano comunicare in modo immediato attraverso grandi distanze! Potrebbe non sembrare una gran cosa, quando oggi si può messaggiare per tutto il giorno, ma all’epoca poter comunicare a distanza rappresentava un grande cambiamento. Alla fine, i soldati cominciarono a usare radio ricetrasmittenti per comunicare direttamente dalle prime linee, e la comunicazione tattica continuò a svilupparsi.

    Combattimento mortale

    Anche voi siete in guerra, in uno scontro con conseguenze eterne, un combattimento mortale tra bene e male. Fortunatamente per voi, tuttavia, avete qualcosa di meglio dei segnali di fumo o del telegrafo. Meglio persino degli SMS! Avete una linea diretta di comunicazione con il Padre Celeste. Nella battaglia per la nostra anima, è Lui il comandante supremo: Egli vede tutto e sa tutto di voi, del nemico, della situazione e del modo per vincere. Inoltre, non dovete neppure conoscere il codice Morse per parlarGli, ma dovete mantenere un collegamento.

    toy soldiers

    In guerra, una tattica comune consiste nell’interrompere le comunicazioni del nemico. I soldati che non possono comunicare con il quartier generale sono vulnerabili, isolati ed è molto più facile sconfiggerli.

    Satana cercherà sicuramente di isolarvi. Egli sa che se state comunicando con il Padre Celeste e se state obbedendo ai Suoi comandi, nulla può sconfiggervi. Dottrina e Alleanze 10:5 spiega bene questo principio: “Prega sempre, per potere uscire vittorioso, sì, per poter vincere Satana, e per poter sfuggire alle mani dei servitori di Satana che sostengono la sua opera”.

    Non c’è da stupirsi del fatto che “lo spirito maligno non insegna all’uomo a pregare, ma gli insegna che non deve pregare” (2 Nefi 32:8). Pregare vuol dire vincere, e Satana lo sa. Egli userà un arsenale di lanciafiamme anti-preghiera. Cercherà di bloccare i vostri segnali con i suoi messaggi, attirandovi in territorio nemico. Vi sussurrerà che siete troppo scoraggiati o troppo impegnati per pregare. Vi tenterà a pensare che le preghiere ripetitive sono sufficienti. Sosterrà persino che il Padre Celeste non può certo rispondere a ogni preghiera, specialmente alle vostre!

    Non lasciate che egli interrompa le vostre comunicazioni.

    Ordini di partenza

    Ricordate che il presidente Brigham Young insegnò che il nostro “primo e principale dovere [è] cercare il Signore fino a quando non apriamo il sentiero di comunicazione da Dio alla nostra anima”.

    Qualunque cosa facciate, non permettete che nulla interrompa le vostre comunicazioni con il Padre Celeste. Non perdete questo collegamento!

    Parlate regolarmente al Padre Celeste. Assicuratevi di ascoltare le Sue risposte. Egli vi parlerà mediante lo Spirito Santo. Rinunciate a qualsiasi cosa nella vostra vita che potrebbe stare bloccando la trasmissione.

    Potreste pensare che non state ricevendo alcuna risposta o persino che non state facendo alcun progresso, ma abbiate pazienza. Egli risponderà. (Leggete “Come confidare nel Signore”). Anche nel cuore della battaglia della vita, potete provare a cercare i piccoli modi in cui Egli benedice la vostra vita. Il Padre Celeste c’è e vuole comunicare con voi.

    Pregare vuol dire vincere.

    Mi ricevete?

    Condividi la tua esperienza

    In che modo mantenere un collegamento con il Padre Celeste ti ha aiutato? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza