Menu Giovani

    Scritture nella schermata di blocco

    Kaylee Mciff L’autrice vive nello Utah, USA.

    Come potevo rimanere concentrata sulle Scritture quando mi sentivo tanto impegnata?

    Era da tanto tempo che volevo concentrarmi di più sulle Scritture, ma mi sentivo troppo impegnata. Dovevo andare sia a scuola che a danza, e sentivo di non avere abbastanza tempo né energie. Poi, ascoltando la Conferenza generale, sentii un discorso che ci chiedeva di rinnovare ogni giorno la nostra concentrazione sulle Scritture. Sapevo che le Scritture mi avrebbero reso più felice e mi avrebbero benedetto, dovevo solo trovare un modo per ricordarmene anche quando ero impegnata. Sapevo che avrei potuto farcela, perché avevo fiducia in me stessa e nelle promesse dei profeti.

    Mi venne in mente di impostare un versetto come immagine della schermata di blocco del mio telefono così che, ogni volta che avrei acceso il telefono, avrei pensato alle Scritture. Posso tenere le Scritture sempre a mente. Scelgo un versetto nuovo ogni settimana, e lo faccio basandomi su un argomento con cui sto avendo delle difficoltà oppure su ciò che stiamo imparando alle Giovani Donne.

    Una settimana scelsi come sfondo Luca 1:37: “Poiché nulla è impossibile con Dio” [vedere Luca 1:37 nella versione Nuova Diodati della Bibbia].

    Scelsi questo versetto perché da diverse settimane ero sotto pressione per via della scuola e volevo ricordare che se abbiamo speranza e fede siamo in grado di fare qualsiasi cosa. Quella settimana dovevo fare una serie di schede di matematica molto difficili. Cominciai a sentirmi davvero scoraggiata. Volevo gettare la spugna, ed ero sul punto di farlo, finché vidi sul mio telefono quel versetto: “Poiché nulla è impossibile con Dio”. Sapevo che sarei riuscita a fare gli esercizi di matematica perché non erano impossibili, avevo solo bisogno di credere in me stessa e in Dio. Pregai Dio che mi aiutasse a concentrarmi e mi desse speranza. Sentii che Egli era con me, e riuscii a concentrarmi e a completare tutto.

    Cominciai immediatamente a vedere nella mia vita le benedizioni che vengono dal rimanere concentrati sulle Scritture. Le Scritture possono aiutarmi in molti modi, anche se si tratta di qualcosa di semplice come completare delle schede di matematica. Oggi, se sto vivendo una giornata difficile, so che posso accendere il telefono e trovarci dei versetti che mi renderanno felice. Se sono spaventata o nervosa, posso leggere le Scritture e sapere che andrà tutto bene. Fare questa semplice cosa mi ha aiutato a sentirmi bene perché so che il Padre Celeste e Gesù Cristo mi sono vicini a prescindere da tutto.

    Questo articolo è stato pubblicato originariamente nel numero di agosto 2018 della rivista New Era.

    Ti piacerebbe avere un passo delle Scritture nella schermata di blocco? Per avere qualche idea, leggi “Cinque passi delle Scritture che ti aiuteranno a superare quasi qualunque cosa”.

    Ci sono molti modi in cui puoi rinnovare la tua concentrazione sul Vangelo. Ecco qualche altro esempio delle cose che potresti provare a fare:

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza