Menu Giovani

    5 suggerimenti per fare amicizia con persone timide

    Carlisa Cramer

    Tutti hanno bisogno di un amico. Quell’amico potresti essere tu.

    Ti guardi in giro nella mensa scolastica all’ora di pranzo e vedi Chloe che mangia di nuovo da sola. É una giovane donna del tuo rione che di solito se ne sta in disparte. Le hai parlato qualche volta, ma di solito lei non dice gran che; e tu non ne hai mai compreso davvero il motivo.

    Pensi: “Svolgiamo attività divertenti. Siamo persone simpatiche. Perché Chloe è ancora così taciturna? Magari non le piacciamo”. Non vuoi che stia da sola, e vorresti rivolgerti a lei, ma non sai da dove iniziare. “Vorrà degli amici? La farò sentire a disagio se mi avvicino?”. A volte l’ignoto può davvero ingannarci e impedirci addirittura di provarci. Va bene se non sappiamo sempre come procedere nel migliore dei modi, ma possiamo continuare a provare.

    Ecco alcune cose che possiamo tenere a mente quando cerchiamo di fare amicizia con persone che sembrano timide come Chloe.

    1. Essere comprensivi.

    Primo passo: se ti piace iniziare a conversare e lo trovi naturale e facile, sappi che il modo in cui tu interagisci con gli altri non è sempre anche il loro, specialmente se sono timidi. Quindi quando provi a fare amicizia con persone timide, non cercare di cambiarle o di forzarle in una situazione in cui non sono a loro agio. Certe persone semplicemente preferiscono la solitudine o le conversazioni a tu per tu, piuttosto che discutere in gruppo, e va bene così. Assicurati di rispettare le loro preferenze.

    2. Essere pazienti.

    Non romperai subito il ghiaccio. A volte ci vuole un po’ prima che le persone timide si sentano abbastanza a loro agio per aprirsi. Potrebbero non reagire nel modo che ti aspetti o che vorresti, ma va bene così! Continua a cercare dei modi spontanei per parlare con loro. Continua a dire ciao e a invitarle alle attività. Noteranno i tuoi sforzi e li apprezzeranno. Ma ricorda di rispettare sempre i loro confini. Questo darà loro la libertà emotiva di avvicinarsi quando sono pronti.

    3. Essere interessati.

    “Timido” non significa sempre “silenzioso”. Le persone timide di solito parlano di più quando l’argomento le appassiona. Quindi chiedi loro che cosa gli piace e prova a trovare un interesse comune. Forse si tratta di praticare uno sport, di ascoltare della musica, di guardare dei film o di leggere dei libri. Scoprendo le cose che avete in comune, creerai una connessione che potrà fare una grossa differenza rispetto a come si sentono in tua compagnia.

    4. Essere gradevoli.

    Un folto gruppo di persone può intimorire chi è timido, quindi quando cerchi un primo contatto, prova a farlo da solo. La volta successiva magari porta un amico. Se comunque percepisci che una persona timida non è a suo agio, lasciale dello spazio. Assicurati solo che sappia che tu ci sei quando sarà pronta.

    5. Essere sinceri.

    Quando provi a fare amicizia con qualcuno, che sia timido oppure no, assicurati di essere sincero. Fai amicizia perché vuoi davvero conoscerlo meglio e diventare suo amico, non perché se ne sta seduto da solo. Prega per sapere come conoscerlo meglio e aiutarlo a sentire il tuo sincero interesse a diventare amici.

    Ora ritorniamo a Chloe. Stabilisci un contatto visivo e le sorridi al di là della sala. Lei sorride nervosamente e guarda altrove. Dici ai tuoi amici che vi rivedrete più tardi, poi ti alzi e vai da lei. “Ciao Chloe”, dici. “Posso sedermi qui?”. Lei fa cenno di sì con la testa e tu ti siedi. Tiri fuori il resto del tuo pranzo e noti il libro che Chloe tiene lì vicino. Chiedi: “Che cosa stai leggendo? Sono alla ricerca di un bel libro da leggere!”. Lei abbassa lo sguardo sul libro, sorride e comincia a parlartene.

    Condividi la tua esperienza

    Sei timido? Che cosa vorresti che gli altri sapessero sulle persone timide? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza