Testimoni, quorum del Sacerdozio di Aaronne e classi delle Giovani Donne
    Note a piè di pagina

    Testimoni, quorum del Sacerdozio di Aaronne e classi delle Giovani Donne

    Le modifiche che stiamo per annunciare hanno lo scopo di aiutare i giovani uomini e le giovani donne a sviluppare il loro sacro potenziale personale.

    Cari fratelli e care sorelle, è meraviglioso essere di nuovo con voi alla Conferenza generale. All’inizio di questa settimana sono stati fatti degli annunci ai membri della Chiesa in merito ai cambiamenti apportati alle direttive riguardanti coloro che possono servire come testimoni delle ordinanze del battesimo e del suggellamento. Vorrei sottolineare quei tre punti.

    1. Un battesimo per procura per una persona defunta può avere come testimone chiunque detenga una raccomandazione per il tempio valida, compresa quella per usi specifici.

    2. Qualunque membro, che abbia ricevuto la propria investitura e che detenga una raccomandazione per il tempio valida, può servire come testimone di un’ordinanza di suggellamento tra persone viventi o per procura.

    3. Qualunque membro della Chiesa battezzato può servire come testimone del battesimo di una persona vivente. Questo cambiamento riguarda tutti i battesimi celebrati fuori dal tempio.

    Queste modifiche alle direttive sono procedurali. Le dottrine e le alleanze che ne costituiscono il fondamento sono immutate. Rimangono ugualmente efficaci in tutte le ordinanze. Questi cambiamenti dovrebbero migliorare notevolmente la partecipazione delle famiglie a queste ordinanze.

    A questo punto voglio anche introdurvi le modifiche che riguardano i nostri giovani e i loro dirigenti.

    Vi ricorderete che ho invitato i giovani della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ad arruolarsi nel battaglione di giovani del Signore con lo scopo di partecipare alla più grande causa oggi sulla terra: il raduno di Israele.1 Ho esteso questo invito ai nostri giovani perché sono particolarmente bravi a comunicare con gli altri e a condividere ciò in cui credono in maniera convincente. La causa del raduno è un elemento essenziale per contribuire a preparare il mondo e i suoi abitanti alla seconda venuta del Signore.

    In ogni rione, il battaglione di giovani del Signore è guidato da un vescovo, un devoto servo di Dio. La sua responsabilità primaria e più importante è quella di prendersi cura dei giovani uomini e delle giovani donne del suo rione. Il vescovo e i suoi consiglieri dirigono l’opera dei quorum del Sacerdozio di Aaronne e delle classi delle Giovani Donne del rione.

    Le modifiche che stiamo per annunciare hanno lo scopo di aiutare i giovani uomini e le giovani donne a sviluppare il loro sacro potenziale personale. Vogliamo inoltre rafforzare i quorum del Sacerdozio di Aaronne e le classi delle Giovani Donne e offrire supporto ai vescovi e agli altri dirigenti adulti mentre servono questa generazione emergente.

    L’anziano Quentin L. Cook ora illustrerà i cambiamenti che riguardano i giovani uomini. E questa sera, alla Sessione generale delle donne, la sorella Bonnie H. Cordon, presidentessa generale delle Giovani Donne, parlerà dei cambiamenti riguardanti le ragazze.

    La Prima Presidenza e i Dodici sono unanimi nel sostenere questi sforzi che mirano a rafforzare i nostri giovani. Oh, quanto li amiamo e quanto preghiamo per loro! Loro sono la “speranza d’Israele”, l’armata di Sion, i “figli del promesso dì”.2 Esprimiamo la nostra assoluta fiducia nei nostri giovani e la nostra gratitudine per loro, nel sacro nome di Gesù Cristo. Amen.

    Note

    1. Vedere Russell M. Nelson, “O speranza d’Israele” (Riunione mondiale per i giovani, 3 giugno 2018), HopeofIsrael.ChurchofJesusChrist.org.

    2. “O speranza d’Israele”, Inni, 164.