TJS, Apocalisse 1
    Note a piè di pagina
    Theme

    TJS, Apocalisse 1:1–8. Confronta con Apocalisse 1:1–8

    Giovanni apostolo riceve le profezie contenute nel libro di Apocalisse. È visitato da Gesù Cristo e da un angelo.

    1 Rivelazione di Giovanni, servitore di Dio, che gli fu data da Gesù Cristo per mostrare ai suoi servitori le cose che devono avvenire tra breve, che egli mandò e fece conoscere per mezzo del suo angelo al suo servitore Giovanni,

    2 Il quale ha portato testimonianza della parola di Dio, della testimonianza di Gesù Cristo, e di tutte le cose che ha veduto.

    3 Beati coloro che leggono e coloro che odono e comprendono le parole di questa profezia e serbano le cose che vi sono scritte, poiché il tempo della venuta del Signore si avvicina.

    4 Ora, questa è la testimonianza di Giovanni ai sette servitori che sono a capo delle sette chiese in Asia. Grazia a voi e pace da colui che è, che era e che viene; che ha mandato il suo angelo da dinanzi al suo trono per portare testimonianza a coloro che sono i sette servitori a capo delle sette chiese.

    5 Pertanto, io, Giovanni, il fedele testimone, rendo testimonianza delle cose che mi sono state consegnate dall’angelo e da Gesù Cristo il primogenito dei morti, e il Principe dei re della terra.

    6 E sia gloria a colui che ci ha amati; il quale ci ha lavati dai nostri peccati col suo sangue e ci ha resi re e sacerdoti a Dio, suo Padre. A lui siano la gloria e il dominio per sempre e in eterno. Amen.

    7 Poiché ecco, egli viene nelle nuvole con diecimila dei suoi santi del regno, rivestito della gloria di suo Padre. E ogni occhio lo vedrà; e coloro che lo trafissero e tutte le tribù della terra faranno cordoglio a motivo suo. Sì, Amen.

    8 Poiché egli dice: Io sono l’Alfa e l’Omega, il principio e la fine, il Signore, che è, che era e che deve venire, l’Onnipotente.