3 Nefi 22
    Note a piè di pagina

    Capitolo 22

    Negli ultimi giorni Sion e i suoi pali saranno istituiti e Israele sarà raccolta in misericordia e in dolcezza — Essi trionferanno — Confrontare con Isaia 54. Circa 34 d.C.

    1 E allora avverrà quello che è scritto: Canta, o sterile, tu che non partorivi! Scoppia in acanti e grida forte, tu che non provavi doglie di parto! Poiché i figlioli della derelitta sono di più dei figlioli della donna maritata, dice il Signore.

    2 Allarga il luogo della tua tenda, e si dispieghino le tende delle tue dimore; non risparmiare, allunga le tue corde e rafforza i tuoi apali!

    3 Poiché tu ti spanderai a destra e a sinistra; la tua posterità erediterà ai Gentili e renderà abitate le città deserte.

    4 Non temere, poiché non patirai la vergogna; né sarai confusa, poiché non sarai asvergognata; poiché dimenticherai la vergogna della tua giovinezza, non ricorderai più l’onta della tua giovinezza e non ricorderai più l’onta della tua vedovanza.

    5 Poiché il tuo creatore, il tuo sposo, il Signore degli eserciti è il suo nome; e il tuo Redentore, il Santo d’Israele, sarà chiamato il Dio di tutta la terra.

    6 Poiché il Signore ti ha chiamato come una donna abbandonata e afflitta nello spirito, come la sposa della giovinezza, quando fosti ripudiata, dice il tuo Dio.

    7 Per un breve istante t’ho abbandonata, ma con grande misericordia ti raccoglierò.

    8 In un momento d’ira, t’ho per un istante nascosto la mia faccia, ma con eterna benevolenza avrò amisericordia di te, dice il Signore tuo Redentore.

    9 Poiché aquesto è per me come le bacque di Noè; poiché, come ho giurato che le acque di Noè non sarebbero più venute sopra la terra, così ho giurato che non sarò più adirato con te.

    10 Poiché i amonti se ne andranno e le colline saranno rimosse, ma la mia benevolenza non bse ne andrà da te, né la mia alleanza di pace sarà rimossa, dice il Signore che ha misericordia di te.

    11 O tu afflitta, sbattuta dalla tempesta e sconsolata! Ecco, io incastonerò le tue apietre con bei colori e porrò le tue fondamenta con zaffiri.

    12 Farò d’agata le tue finestre, le tue porte di carbonchi e tutti i tuoi recinti di pietre preziose.

    13 E atutti i tuoi figlioli saranno istruiti dal Signore; e grande sarà la pace dei tuoi figlioli.

    14 Tu sarai resa stabile in arettitudine; sarai lungi dall’oppressione, poiché non temerai, e dal terrore, poiché non ti verrà vicino.

    15 Ecco, si raduneranno certo contro di te, ma senza di me; chiunque si radunerà contro di te, cadrà per il tuo bene.

    16 Ecco, io ho creato il fabbro che arieggia i carboni nel fuoco e che produce uno strumento per il suo lavoro; e ho creato il devastatore per distruggere.

    17 Nessun’arma fabbricata contro di te avrà successo; e ogni lingua che ti insulterà in giudizio, tu la condannerai. Questa è l’eredità dei servi del Signore, e la loro rettitudine proviene da me, dice il Signore.