Il nostro obiettivo è la conversione
    Note a piè di pagina
    Theme

    “Il nostro obiettivo è la conversione”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: Il Libro di Mormon 2020 (2020)

    “Il nostro obiettivo è la conversione”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: 2020

    padre e figli che danno da mangiare a un agnello

    Il nostro obiettivo è la conversione

    Lo scopo di tutto l’apprendimento e di tutto l’insegnamento del Vangelo è rendere più profonda la nostra conversione e aiutarci a diventare più simili a Gesù Cristo. Per questo motivo, quando studiamo il Vangelo, non cerchiamo semplicemente delle nuove informazioni; vogliamo diventare una “nuova creatura” (2 Corinzi 5:17). Questo significa fare affidamento sul Padre Celeste e su Gesù Cristo affinché ci aiutino a cambiare il nostro cuore, i nostri punti di vista, le nostre azioni e la nostra stessa natura.

    Tuttavia, il genere di apprendimento del Vangelo che rafforza la nostra fede e porta al miracolo della conversione non si realizza tutto d’un tratto; trascende l’aula e raggiunge il cuore e la casa del singolo individuo. Richiede sforzi costanti e quotidiani volti a capire il Vangelo e a metterlo in pratica. La vera conversione richiede l’influenza dello Spirito Santo.

    Lo Spirito Santo ci guida alla verità e ne rende testimonianza (vedere Giovanni 16:13). Egli illumina la nostra mente, vivifica la nostra comprensione e tocca il nostro cuore con la rivelazione proveniente da Dio, fonte di ogni verità. Lo Spirito Santo purifica il nostro cuore. Instilla in noi il desiderio di vivere secondo la verità e ci sussurra dei modi per farlo. Invero, “lo Spirito Santo [ci] insegnerà ogni cosa” (Giovanni 14:26).

    Per questi motivi, nei nostri sforzi di vivere, apprendere e insegnare il Vangelo, dovremmo prima di tutto ricercare la compagnia dello Spirito. Questa meta dovrebbe governare le nostre scelte e guidare i nostri pensieri e le nostre azioni. Dovremmo ricercare qualunque cosa inviti l’influenza dello Spirito e rifiutare qualunque cosa allontani tale influenza, poiché sappiamo che se riusciamo a essere degni della presenza dello Spirito Santo, possiamo anche essere degni di vivere alla presenza del Padre Celeste e di Suo Figlio, Gesù Cristo.