Cuori e corpi puri
    Note a piè di pagina

    Per la forza della gioventù

    Cuori e corpi puri

    Neill F. Marriott

    Il Signore ha comandato: “Preparatevi, […] sì, purificate il vostro cuore […] affinché io possa rendervi puri” (DeA 88:74).

    Illustrazione fotografica di Matthew Reier

    Il presidente Boyd K. Packer, presidente del Quorum dei Dodici Apostoli, ha detto: “Voi giovani state crescendo in territorio nemico”1. Le norme morali dei fedeli santi degli ultimi giorni sono veramente sotto attacco! Siete pronti per combattere contro i pensieri impuri che Satana, Internet e il mondo potrebbero mettere nella vostra mente e nel vostro cuore?

    Preparatevi

    Molte mattine, prima delle 05:00, gruppi di giovani degni fanno la fila, nel buio, fuori dalle porte del Tempio di Salt Lake, pronti per entrare nel battistero. Passano dal buio del mondo alla luce del tempio. Dopo essersi vestiti con abiti bianchi, con calma avanzano fino al magnifico fonte battesimale, dove vengono battezzati a favore dei defunti. Nel riemergere fuori dall’acqua pura e fresca del fonte, questi giovani sono fortificati, sapendo di aver preso parte a un’opera eterna a beneficio di altri.

    Tornano nel buio, affrettandosi verso la scuola — ma non sono più gli stessi, perché escono armati di potere e gloria (vedere DeA 109:22–23). Portando nel cuore la luce e la purezza del tempio, sono pronti a respingere l’oscurità di questo“territorio nemico” e a rimanere moralmente puri. Questa non è una scena che si può vedere soltanto nel Tempio di Salt Lake — succede spesso quando i giovani di tutto il mondo lasciano l’oscurità del territorio nemico e scelgono di vivere in modo degno ed entrano nella luce del tempio.

    Per esempio, l’anno scorso una sorella e un fratello dal Colorado, negli USA, sono stati battezzati, ciascuno, a favore di oltre cinquanta dei loro antenati e hanno provato la purezza del tempio. Il fratello ha detto: “Quando sono nel tempio provo un buon sentimento spirituale. In seguito, quando affronto una tentazione, ricordo quel sentimento e questo mi aiuta”. Per cercare di vivere in modo degno di entrare nel tempio, la sorella ha scritto nel suo diario un elenco di cose che farà e non farà quando deve affrontare una tentazione. Ha preso una posizione ferma e ha perfino parlato dell’elenco con i genitori e gli amici in modo che loro possano aiutarla. Questi due giovani hanno creato una potente armatura morale per il loro cuore, la loro mente e il loro corpo.

    Purificate il vostro cuore

    Oltre alle azioni, sono puri anche i desideri?

    In Salmi 139:23–24 Davide, il salmista, prega così: “Investigami, o Dio, e conosci il mio cuore. Provami, e conosci i miei pensieri. E vedi se v’è in me qualche via iniqua”. Riferendosi a questi versetti, il presidente Lorenzo Snow (1814–1901) consigliò: “Io consiglio a ogni persona di adottare questa preghiera di Davide […]. Molti vengono meno nel raggiungere questo livello di eccellenza perché fanno, in segreto […] cose che [… li] allontana[no] dall’Onnipotente”2.

    Chiedere al Padre Celeste di darvi un cuore puro è un atto di fede. Egli ha tutto il potere; rivolgetevi a Lui spesso e chiedete umilmente il Suo aiuto divino per mantenere puri i vostri sentimenti — perfino sessualmente puri.

    “Camminate per lo Spirito e non adempirete i desiderî della carne” (Galati 5:16). Quale potere avrete camminando per lo Spirito! Ogni domenica, prendendo il sacramento, attestate di voler sempre ricordare Gesù Cristo (vedere DeA 20:77, 79). Ricordare il Salvatore può darvi il potere spirituale per allontanarvi dall’impurità.

    Siate puri dinanzi a Dio

    Perché la purezza sessuale è un comandamento? Perché il Padre Celeste ha dato i poteri della procreazione soltanto nell’ambito del matrimonio per scopi divini. L’anziano David A. Bednar, del Quorum dei Dodici Apostoli, ha detto: “L’opinione che abbiamo e l’uso che facciamo di questo potere supremo determinerà in larga misura la nostra felicità qui sulla terra e il nostro destino nell’eternità”3.

    L’intimità sessuale offre a marito e moglie unità affettiva ed emotiva. Ma l’anziano Richard G. Scott, del Quorum dei Dodici Apostoli, ha avvertito: “Questi atti di intimità sono proibiti dal Signore fuori del duraturo impegno del matrimonio, poiché minano i Suoi propositi. […] Essi causano gravi danni emotivi e spirituali. Anche se coloro che li commettono non si rendono conto di ciò che sta accadendo, se ne accorgeranno in seguito. L’immoralità sessuale crea una barriera all’influenza dello Spirito Santo”4.

    L’intimità sessuale non è data per soddisfare la concupiscenza, il desiderio di popolarità o la curiosità. Tale utilizzo egoistico di questo dono divino causerà sempre infelicità e limiterà la crescita spirituale.

    Mentre vi preparate e purificate il vostro cuore, il Signore può rendervi puri e aiutarvi a rimanerlo. Se vi sentite in colpa o provate vergogna, ricercate il potere dell’Espiazione. È solo grazie al sacrificio espiatorio di Gesù Cristo che possiamo essere purificati. Pentitevi e pregate con onestà per chiedere perdono. Se necessario, andate dal vescovo o dal presidente del ramo. Potete diventare puri e rimanerlo, in un mondo impuro? Certo che potete! Voi conoscete la verità e avete il sostegno dello Spirito Santo, dei genitori, dei dirigenti e del profeta vivente. Se vi volgete a Gesù Cristo, potete rimanere puri dinanzi a Lui.

    Note

    1. Boyd K. Packer, “Consigli ai giovani”, Liahona, novembre 2011, 16.

    2. Insegnamenti dei presidenti della Chiesa — Lorenzo Snow (2012), 123.

    3. David A. Bednar, “Noi crediamo nell’essere casti”, Liahona, maggio 2013, 42.

    4. Richard G. Scott, “Le giuste scelte”, La Stella, gennaio 1995, 43.