Menu Giovani

    Il Vangelo: un mezzo che semplifica la via verso la vita eterna

    Lori Fuller Church Magazines

    Vi siete mai accorti di quanto obbedire ai comandamenti renda la vita molto più semplice?

    Alcuni mesi fa, ho pensato: “La Parola di saggezza è fondamentalmente la più grande trovata di sempre per semplificare la vita” (con “trovata” intendo un modo per rendere migliore la vita o per vivere in modo più efficiente).

    È come se Dio dicesse: “Ecco un modo per risparmiare denaro, per aiutarti a rimanere in salute, per proteggere i tuoi figli e per evitare fardelli emotivi davvero pesanti, tra cui le tue dipendenze e quelle degli altri”. È quasi come se Dio avesse previsto tutti i problemi che avremmo affrontato e ci avesse dato un modo per evitarne la metà.

    Come affrontare il mondo nel modo più indolore possibile

    Vale per tutti i comandamenti di Dio: possiamo scegliere se seguirli o se ignorarli. Tuttavia, quando ho pensato alla Parola di Saggezza come a una serie di direttive divine che prevengono moltissime difficoltà e allo stesso tempo ci proteggono da esse, ho pensato: “E se tutti i comandamenti di Dio funzionassero nello stesso modo?”. E se un amorevole Padre Celeste, che ha vissuto questa vita e ne ha sperimentato le difficoltà, ci avesse dato un prontuario per aiutarci ad affrontare il mondo nel modo più indolore possibile? E se lo avesse fatto perché ci ama e vuole proteggerci?

    • Volete essere soddisfatti di quello che avete, volete essere felici e grati? “Non concupite la casa del vostro prossimo” (vedere Esodo 20:17).
    • Volete evitare la colpevolezza, il carcere, una cauzione insolvibile e le spese processuali? Volete mantenere la fiducia e il rispetto delle persone — e il vostro lavoro? Non rubate (vedere Esodo 20:15).
    • Volete rimanere vicini a Dio in modo che possa guidarvi, dirigervi e aiutarvi a portare i vostri fardelli? Amate il Signore Iddio vostro con tutto il vostro cuore e con tutta l’anima vostra e con tutta la mente vostra (vedere Matteo 22:37).

    L’elenco potrebbe continuare all’infinito. Ogni singolo comandamento può proteggerci dalla sofferenza, può rendere la nostra vita più facile, può tenerci lontano dai guai o può semplicemente aiutarci a trovare pace. E tutto questo con un costo o un disagio piccolissimi da parte nostra (e nessuna tassa nascosta!).

    I comandamenti di Dio sono molto più che semplici istruzioni o utili “trovate” per semplificare la vita, ma sono anche davvero molto semplici. Il Padre Celeste non può proteggerci da ogni cosa. Tuttavia, come un genitore amorevole, vorrebbe prepararci e proteggerci dal prezzo delle nostre scelte guidandoci affinché possiamo farne di migliori.

    Se le cose brutte accadono, perché scomodarsi?

    Ovviamente, possiamo obbedire ai comandamenti e, ciononostante, possono accaderci cose brutte. Allora, perché scomodarsi?

    • Perché non sapremo mai da cosa siamo protetti grazie alla nostra obbedienza.
    • Perché contribuisce a liberarci da una vita di ferite autoinflitte.
    • Perché l’obbedienza ci aiuta a rimanere vicini a Dio.
    • Perché ci mette nella posizione di pentirci quando facciamo scelte sbagliate.
    • Perché confidiamo nel fatto che Dio sappia come benedirci e come proteggerci.

    L’elenco potrebbe continuare all’infinito. È molto più lungo dell’elenco di motivi per non obbedire ai comandamenti.

    Nel bene e nel male, Dio lascia che io scelga quanto voglio essere obbediente. Sono io a scegliere in che misura aprirmi alle benedizioni che Egli ha per me. Quindi perché obbedire ai comandamenti? Perché voglio che la mia vita sia spalancata all’aiuto che Dio sta cercando di darmi.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza