Menu Giovani

    Stabilire degli obiettivi realistici da raggiungere

    Ecco alcuni suggerimenti su come stabilire degli obiettivi realistici che puoi raggiungere quest’anno!

    Gennaio sta arrivando! È il periodo dei nuovi inizi, durante il quale possiamo ricominciare e scriviamo lunghi elenchi di obiettivi che proveremo a raggiungere con tutte le nostre forze, salvo poi dimenticarcene o arrenderci a metà dell’anno, ripromettendoci che “ci riproveremo l’anno prossimo”. Vi suona familiare? Perché vogliamo cambiare e diventare migliori, ma a volte non riusciamo proprio a mantenere gli impegni che ci siamo presi? Il successo dipende da quanto i nostri obiettivi sono realistici e da quanto siamo disposti a lavorare per raggiungerli!

    Ecco alcuni suggerimenti su come stabilire degli obiettivi realistici che puoi raggiungere quest’anno:

    1. Scrivi le tue mete. Conservale in un posto dove tu possa vederle ogni giorno! Che siano affisse a una bacheca nella tua stanza, nel tuo armadietto a scuola oppure sul tuo telefono, tienile da qualche parte che ti permetta di averle sott’occhio tutti i giorni. Più spesso ti ricordi degli obiettivi che hai scelto, più probabilità ci sono che continui a lavorare per raggiungerli.
    2. Sii specifico. Se hai scritto “imparare qualcosa di nuovo” nell’elenco dei buoni propositi per l'anno nuovo si tratta sicuramente di un obiettivo realistico, ma non è specifico! Che cosa vorresti imparare? A suonare un nuovo strumento? Una nuova ricetta? O forse un hobby completamente nuovo? Sii specifico riguardo a ciò che vuoi realizzare.
    3. Stabilisci delle mete a breve termine. Puoi scegliere un obiettivo di ampia portata, ma per raggiungerlo è necessario stabilire delle mete più a breve termine da realizzare lungo il percorso. Per esempio, potresti decidere di voler partecipare a una maratona quest’anno, ma per essere in grado di correre per quaranta chilometri, è necessario cominciare con poco. Stabilisci l’obiettivo di correre per pochi chilometri ogni settimana e poi aumenta lentamente la distanza che vuoi percorrere settimanalmente, fino a quando non arriverai a quaranta chilometri. Non hai imparato a camminare senza prima fare dei piccoli passi.
    4. Dedica del tempo ai tuoi obiettivi Molte volte vogliamo lavorare per raggiungere le nostre mete, ma la vita diventa così piena di impegni che può essere facile perderle di vista, tra scuola, lavoro, amici e familiari. Ma se decidi di dedicare uno specifico lasso di tempo alle tue mete ogni giorno, ogni settimana o quanto spesso desideri, avrai più probabilità di raggiungerle.
    5. Non esagerare. L’inizio dell’anno è il periodo durante il quale tutti facciamo lunghe liste di buoni propositi; talvolta sono così tanti che potremmo faticare a ricordare tutto quello che abbiamo deciso. Se inizi scegliendo solo un paio di obiettivi, invece che buttarti a capofitto su quaranta mete tutte in una volta, ti sentirai meno sopraffatto e avrai più fiducia nei tuoi sforzi volti al raggiungimento di quegli obiettivi. Inoltre, quando ne avrai raggiunto uno, sarà più probabile che tu riesca a raggiungerne un altro! Le piccole cose portano a grandi cose.

    Questo articolo è stato pubblicato originariamente nel numero di gennaio 2019 della rivista New Era.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza