Menu Giovani

    La pace nel mondo contro la pace in Cristo

    Sarah Hanson

    Che differenza c’è?

    Che cosa vi serve per poter avere pace in un mondo di trambusto sociale, politico e religioso? Buoni amici? Una famiglia amorevole? Sicurezza e protezione? A volte pensiamo che la nostra vita debba soddisfare simili requisiti per poterci sentire veramente in pace. Ma la vita non sarà mai perfetta e facile al 100%. Quindi, come possiamo affrontare le prove e sentirci in pace allo stesso tempo?

    Il mondo ci dice che possiamo provare pace solo quando non ci sono conflitti. Ma non è vero! Mediante il Suo Vangelo, Gesù Cristo ci dà una pace interiore che supera la pace che il mondo offre. Se guardiamo a Lui con fede, possiamo provare pace in qualunque circostanza.

    Il Signore insegnò: “Io vi lascio pace; vi do la mia pace. Io non vi do come il mondo dà” (Giovanni 14:27; corsivo aggiunto). Ecco alcuni modi in cui la pace del mondo differisce dalla pace di Gesù Cristo.

    Pace nel mondo

    1. La pace dovrebbe essere istantanea — non dovrebbe farsi attendere!
    2. Non si può trovare pace durante le difficoltà.
    3. La pace è l’assenza della guerra.
    4. La pace deriva dal vivere in qualunque modo si voglia.
    5. Ammettere le proprie colpe e le proprie debolezze non porta pace.
    6. La pace giunge solo concentrandosi sulle proprie necessità.
    7. La pace giunge dal cercare l’approvazione degli altri.
    8. Dovremmo tentare di provvedere alla nostra stessa pace.

    Christus

    Pace in Cristo

    1. A volte dobbiamo aspettare la pace — ma “non [rinunciate. Confidate] in Dio e [credete] nei futuri beni” (Jeffrey R. Holland, conferenza generale di ottobre 1999).
    2. La pace può giungere anche nel mezzo delle difficoltà.
    3. Possiamo trovare pace in qualsiasi circostanza.
    4. La pace giunge vivendo il Vangelo e obbedendo ai comandamenti.
    5. Il pentimento sincero porta pace. “La cosa più bella della parola pentimento è la promessa di poter sfuggire ai vecchi problemi, alle vecchie abitudini, ai vecchi dolori e ai vecchi peccati. È tra le più speranzose e incoraggianti — e, sì, più pacifiche — parole del vocabolario del Vangelo” (Jeffrey R. Holland, conferenza generale di ottobre 1996).
    6. La pace deriva dal servire e dall’essere un pacificatore per gli altri.
    7. La pace giunge quando cerchiamo di essere discepoli di Gesù Cristo migliori.
    8. “Il genere di pace che è la ricompensa della rettitudine […] è un dono promesso della missione e del sacrificio espiatorio del Salvatore” (Quentin L. Cook, conferenza generale di aprile 2013).

    Condividi la tua esperienza

    Quando hai trovato pace anche nei momenti difficili? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza