Menu Giovani

    Come confidare nel Signore

    Robert D. Hales of the Quorum of the Twelve Apostles

    Lo scopo della nostra vita sulla terra è quello di crescere e rafforzarci grazie alle nostre esperienze. E come possiamo farlo? Le Scritture ci rispondono insegnandoci il semplice principio di confidare nel Signore (vedi Salmi 37:9; 123:3; Isaia 8:17; 40:31; 2 Nefi 18:17).

    Che cosa significa, confidare nel Signore? Nelle Scritture, la parola confidare vuol dire sperare e aver fiducia. Per sperare e aver fiducia nel Signore bisogna avere fede, pazienza, umiltà, mitezza e longanimità, bisogna obbedire ai comandamenti e perseverare sino alla fine.

    Confidare nel Signore significa piantare il seme della fede e nutrirlo “con grande diligenza e […] pazienza” (Alma 32:41).

    Significa pregare come fece il Salvatore — Dio, nostro Padre Celeste — dicendo: “Venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà” (Matteo 6:10; Luca 11:2). È una preghiera che offriamo con tutta l’anima, nel nome del nostro Salvatore, Gesù Cristo.

    Confidare nel Signore significa ponderare nel cuore e ricevere “lo Spirito Santo” per poter conoscere “tutte le cose che [dovremo] fare” (2 Nefi 32:5).

    Nel seguire i suggerimenti dello Spirito, scopriamo che “l’afflizione produce pazienza” (Romani 5:3) e impariamo a “[continuare] con pazienza fino a che [siamo] resi perfetti” (DeA 67:13).

    Confidare nel Signore vuol dire “[rimanere] fermi” (Alma 45:17) e “[spingersi] innanzi” nella fede, “avendo un perfetto fulgore di speranza (2 Nefi 31:20)”.

    Vuol dire “[confidare] unicamente nei meriti di Cristo” (Moroni 6:4) e “con l’aiuto della [Sua] grazia” dire: “Sia fatta la tua volontà, o Signore, e non la nostra” (DeA 109:44).

    Se confidiamo nel Signore, saremo “irremovibili nell’obbedire ai comandamenti di Dio”, (Alma 1:25) sapendo che “un giorno [riposeremo] da tutte le [nostre] afflizioni” (Alma 34:41).

    “Non [getteremo] via la [nostra] franchezza” (Ebrei 10:35) in quanto “tutte le cose con le quali [siamo] stati afflitti coopereranno per il [nostro] bene” (DeA 98:3).

    Confidiamo in Lui, avanzando con fede, per poter dire nelle nostre preghiere “Sia fatta la tua volontà” (Matteo 26:42) e tornare a Lui con onore.

    Condividi la tua esperienza

    Condividi ciò che stai facendo per confidare nel Signore, cliccando Condividi la tua esperienza qui sotto!

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza