Menu Giovani

    Come aiutare i missionari

    Anziano David A. Bednar Membro del Quorum dei Dodici Apostoli

    È nostra responsabilità trovare persone a cui i missionari possano insegnare.

    Giustamente, preghiamo per la sicurezza e il successo dei missionari a tempo pieno in tutto il mondo. Un elemento comune in molte preghiere è una richiesta che i missionari siano condotti alle persone e alle famiglie che sono pronte a ricevere il messaggio della Restaurazione. In ultima analisi, però, è mia e vostra responsabilità trovare persone a cui i missionari possano insegnare. I missionari sono insegnanti a tempo pieno, io e voi siamo cerca-persone a tempo pieno. Io e voi, come missionari vita natural durante, non dovremmo pregare che i missionari a tempo pieno facciano il nostro lavoro!

    Se noi pregassimo veramente e chiedessimo con fede, come fece Joseph Smith, ossia se pregassimo con l’aspettativa di agire e non soltanto di esprimere, allora la proclamazione del Vangelo progredirebbe in maniera straordinaria. Questo tipo di preghiera con fede potrebbe includere alcuni degli elementi seguenti:

    • Ringraziare il Padre Celeste per le dottrine e per le ordinanze del vangelo restaurato di Gesù Cristo, che portano speranza e felicità nella vita.
    • La petizione di coraggio e di audacia per aprire la bocca e condividere il Vangelo con i familiari e gli amici.
    • La richiesta al Padre Celeste di aiutarci a individuare le persone e le famiglie che accetteranno l’invito a ricevere a casa nostra le lezioni insegnate dai missionari.
    • Impegnarci a fare la nostra parte questa settimana, chiedendo aiuto per vincere l’ansia, il timore e l’esitazione.
    • Andare alla ricerca del dono del discernimento, affinché gli occhi vedano e le orecchie riconoscano le occasioni missionarie man mano che si presentano.
    • Pregare ferventemente per avere la forza di agire come sappiamo di dover fare.

    In questa preghiera, che concludiamo nel nome del Salvatore, potremmo esprimere gratitudine e potremmo richiedere altre benedizioni. Allora, il lavoro consacrato di questa preghiera continuerebbe e crescerebbe.

    Lo stesso modello di comunicazione santa e di lavoro consacrato si può applicare nelle preghiere per i poveri e i bisognosi, per gli ammalati e gli afflitti, per i parenti e gli amici in difficoltà, per coloro che non partecipano alle riunioni della Chiesa.

    Rendo testimonianza che le preghiere diventano significative quando chiediamo con fede e agiamo. Invito tutti noi a pregare con fede sul nostro mandato divino di proclamare il Vangelo. Nel farlo, prometto che le porte si apriranno e che su di noi ricadrà la benedizione di riconoscere le occasioni che ci saranno fornite e di agire di conseguenza.

    Condividi la tua esperienza

    Che cosa fai per avere delle opportunità missionarie? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza