Menu Giovani

    Come arruolarti (e rimanere arruolato) nel battaglione di giovani

    David Dickson Riviste della Chiesa

    Vuoi farti reclutare per unirti alla più grande causa sulla terra? Ecco come fare!

    Il profeta di Dio ha richiesto un esercito e tu ti sei fatto avanti per infoltire le schiere. Ma cosa hai sentito di diverso nei giorni e nelle settimane che sono seguite?

    Esiste come minimo la possibilità che questo cambiamento ti sia sembrato più sottile del previsto.

    Al contrario, quando ci si arruola per il servizio militare o si parte per una missione a tempo pieno, la vita cambia radicalmente rispetto a com’era in precedenza, già dal primo giorno. Ci sono nuovi vestiti da indossare, nuove regole da seguire, un programma completamente diverso, un nuovo posto in cui vivere e, in molti casi, non si è più vicini a nessuno di conosciuto.

    È un capovolgimento incredibile! Il mondo intero si modifica nel giro di una notte.

    Ma cosa succede se ti unisci al battaglione di giovani? Dormi ancora nello stesso letto. Mangi le solite cose e rispetti praticamente la stessa agenda (con piccole eccezioni). È davvero una faccenda di così grande portata l’arruolarsi? Eccome! Hai bisogno di fermarti a guardare, per scoprire come si svilupperà.

    Come arruolarsi

    Nella Riunione mondiale per i giovani tenuta il 3 giugno 2018, il presidente Russell M. Nelson ha esteso il seguente invito: “Pertanto, ora invito ogni giovane donna e ogni giovane uomo della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni di età compresa tra i dodici e i diciotto anni ad arruolarsi nel battaglione di giovani del Signore allo scopo di contribuire a radunare Israele”.

    Piuttosto chiaro, vero? Parla di tutti i giovani della Chiesa. Ha anche elencato i cinque passi seguenti per aiutarci a capire come arruolarci. Nessun modulo, niente documenti, non occorre alcun colloquio ufficiale.

    1. Digiuna per sette giorni dai social media.
    2. Ogni settimana, per tre settimane, offri un sacrificio di tempo al Signore.
    3. Rimani sul sentiero dell’alleanza. Se te ne sei allontanato, pentiti e torna sul sentiero.
    4. Prega ogni giorno che tutti i figli di Dio possano ricevere le benedizioni del vangelo di Gesù Cristo.
    5. Distinguiti. Sii diverso. Sii una luce. Regala a un amico una copia del libretto Per la forza della gioventù.

    Anche questo è piuttosto chiaro. Dando un rapido sguardo a questi cinque passi potresti facilmente pensare di poter fare tutto più o meno nel giro di tre brevi settimane. Un digiuno di sette giorni dai media? “Semplice!”. Servire per tre settimane nel battistero del tempio? “Fatto!”. Dare a qualcuno un opuscolo Per la forza della gioventù e aggiornare le preghiere quotidiane per quanto riguarda il lavoro missionario? “Certo, subito! E sto già camminando tutti i giorni lungo il sentiero dell’alleanza!”.

    Ecco, però, qual è la cosa divertente dell’arruolarsi. È un inizio. Mai una fine. Per esempio, pensa a quel digiuno dai social media. Hai afferrato la parte in cui il presidente Nelson ha chiesto di prestare particolare attenzione a tutto ciò che deve essere cambiato in seguito? “Dopo sette giorni, notate se ci sono delle cose che volete smettere di fare e delle cose che ora volete cominciare a fare”.

    I sette giorni erano solo l’inizio. Un modo per resettare, se preferisci. Il maggiore impatto sulla tua vita non l’avrà quella sola settimana senza social media. No, è come una goccia nel mare rispetto a ciò che succederà se applicherai le lezioni che avrai imparato al resto della tua vita!

    Lo stesso vale per gli altri elementi necessari all’arruolamento.

    Dopo esserti arruolato

    Questo battaglione di giovani mira al lungo termine — va ben oltre la tua giovinezza. Il presidente Nelson ti ha chiesto di pregare ogni giorno perché il Vangelo possa essere portato a tutti i figli di Dio. Riesci a immaginare l’impatto che questo potrebbe avere, se rispetti tale obiettivo per i prossimi 60 anni o più?

    Non dubitare mai di questa verità che troviamo nelle Scritture: “Mediante cose piccole e semplici si avverano grandi cose” (Alma 37:6). Le piccole cose si sommano, soprattutto col passare del tempo.

    Quindi, benché dopo esserti arruolato non ci sia una cerimonia ufficiale iniziale né un programma completamente diverso da seguire, non lasciarti ingannare. Questa è una faccenda importante. Ti sei preso l’impegno di aiutare nella causa più grande sulla terra.

    D’ora in avanti il mondo sarà migliore, proprio perché hai scelto di farlo.

    Condividi la tua esperienza

    In che modo è cambiata la tua vita da quando il presidente Nelson ti ha invitato ad arruolarti nel battaglione di giovani del Signore? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza