Sussidi didattici
TJS, Matteo 16
precedente avanti

TJS, Matteo 16:25–29. Confronta con Matteo 16:24–26

Gesù spiega cosa significa “prendere la propria croce”: rifuggire da ogni empietà e ogni brama terrena e osservare i Suoi comandamenti.

25 Allora Gesù disse ai suoi discepoli: Se uno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua.

26 Ed ora, per l’uomo, prendere la propria croce significa negare a se stesso ogni empietà e ogni mondana concupiscenza, e rispettare i miei comandamenti.

27 Non violate i miei comandamenti per salvare la vostra vita; perché chi vorrà salvare la sua vita in questo mondo, la perderà nel mondo a venire.

28 E chi perderà la sua vita in questo mondo per amor mio, la troverà nel mondo a venire.

29 Pertanto, rinunciate al mondo, e salvate la vostra anima; poiché che beneficio ha un uomo se, dopo aver guadagnato il mondo intero, perde poi la sua anima? O che darà l’uomo in cambio della sua anima?