Antico Testamento
    Note a piè di pagina

    Antico Testamento

    Scritti di antichi profeti che agivano sotto l’influenza dello Spirito Santo e che nel corso di molti secoli resero testimonianza di Cristo e del Suo futuro ministero. Contiene anche un resoconto della storia di Abrahamo e dei suoi discendenti, cominciando da Abrahamo, e l’alleanza o testamento che il Signore fece con Abrahamo e la sua posterità.

    I primi cinque libri dell’Antico Testamento furono scritti da Mosè e sono: Genesi, Esodo, Levitico, Numeri e Deuteronomio. Il libro della Genesi descrive l’origine della terra, dell’umanità, delle lingue e delle razze e l’inizio del casato d’Israele.

    I libri storici parlano degli avvenimenti riguardanti Israele. Questi libri sono: Giosuè, Giudici, Ruth, 1 e 2 Samuele, 1 e 2 Re, 1 e 2 Cronache, Esdra, Nehemia e Ester.

    I libri poetici contengono alcune delle opere sapienziali e letterarie dei profeti. Essi sono: Giobbe, Salmi, Proverbi, Ecclesiaste, Cantico de’ Cantici e Lamentazioni.

    I profeti mettevano in guardia Israele contro i suoi peccati e rendevano testimonianza delle benedizioni che scaturiscono dall’obbedienza. Essi profetizzavano della venuta di Cristo, il quale avrebbe espiato per i peccati di coloro che si sarebbero pentiti, avrebbero ricevuto le ordinanze e messo in pratica il Vangelo. I libri profetici sono: Isaia, Geremia, Ezechiele, Daniele, Osea, Gioele, Amos, Abdia, Giona, Michea, Nahum, Habacuc, Sofonia, Aggeo, Zaccaria e Malachia.

    La maggior parte dei libri dell’Antico Testamento furono scritti in ebraico. Alcuni sono scritti in aramaico, lingua della stessa famiglia dell’ebraico.