Amen
    Note a piè di pagina

    Amen

    Significa “così sia”. Si dice amen per dichiarare una sincera e solenne accettazione o assenso (Deut. 27:14–26) o la verità di qualcosa (1 Re 1:36). Oggi, al termine delle preghiere, delle testimonianze e dei discorsi, coloro che hanno ascoltato la preghiera o il messaggio dicono amen ad alta voce per indicare il loro accordo e assenso.

    Ai tempi dell’Antico Testamento a una persona veniva chiesto di dire amen quando faceva un giuramento (1 Cr. 16:7, 35–36; Neh. 5:12–13; 8:2–6). Cristo è chiamato “l’Amen, il testimone fedele e verace” (Ap. 3:14). Amen era anche segno di un’alleanza nella scuola dei profeti (DeA 88:133–135).