Riunioni del consiglio degli insegnanti
precedente avanti

“Riunioni del consiglio degli insegnanti”, Insegnare alla maniera del Salvatore (2015)

“Riunioni del consiglio degli insegnanti”, Insegnare alla maniera del Salvatore

Riunioni del consiglio degli insegnanti

Ogni rione dovrebbe tenere delle riunioni trimestrali del consiglio degli insegnanti durante le quali gli insegnanti possono consigliarsi riguardo ai principi dell’insegnare alla maniera di Cristo.

Quando dovrebbero essere tenute queste riunioni?

Di norma, le riunioni del consiglio degli insegnanti dovrebbero essere tenute durante i cinquanta minuti dedicati alle lezioni previsti dal programma di due ore delle riunioni domenicali.

  • Gli insegnanti del sacerdozio, della Società di Soccorso e delle Giovani Donne possono partecipare alla riunione la prima o la terza domenica del mese, come stabilito dai dirigenti locali.

  • Gli insegnanti della Scuola Domenicale possono partecipare alla riunione la seconda o la quarta domenica del mese, come stabilito dai dirigenti locali.

  • Le insegnanti della Primaria possono partecipare alla riunione una domenica qualsiasi, come stabilito dalle presidenze della Primaria e della Scuola Domenicale di rione. Se lo desiderano, le insegnanti della Primaria possono riunirsi separatamente dagli altri insegnanti al fine di consigliarsi sulle necessità specifiche associate all’insegnare ai bambini. Nel caso delle insegnanti della Primaria, si può tenere più di un consiglio a trimestre in modo che le insegnanti non si assentino tutte insieme dalle lezioni della Primaria. (Nota: secondo necessità, la presidenza della Primaria incarica delle insegnanti sostitute, unisce le classi o adotta altre soluzioni per consentire alle insegnanti della Primaria di partecipare alle riunioni del consiglio degli insegnanti).

Chi dovrebbe partecipare?

Chiunque insegni in un quorum o in una classe del rione dovrebbe partecipare alla riunione, oltre ad almeno uno dei dirigenti del sacerdozio o delle organizzazioni ausiliarie responsabili di tali insegnanti. Se necessario, i partecipanti possono essere divisi in gruppi in base alle necessità di coloro ai quali insegnano. Ad esempio, gli insegnanti dei giovani o dei bambini potrebbero trarre beneficio dal riunirsi separatamente, ogni tanto, per parlare di argomenti pertinenti in modo specifico all’insegnare alle fasce di età dei loro studenti.

Chi dirige queste riunioni?

Il consiglio di rione supervisiona le riunioni del consiglio degli insegnanti, coadiuvato dalla presidenza della Scuola Domenicale. Nella maggior parte dei casi, un componente della presidenza della Scuola Domenicale agisce come guida della discussione durante le riunioni; qualche volta, si possono incaricare altri membri del rione perché dirigano le riunioni.

Che cosa dovrebbe avvenire durante una riunione del consiglio degli insegnanti?

(Nota: queste istruzioni sono rivolte a chi dirige le discussioni). Dopo la preghiera di apertura, la riunione del consiglio degli insegnanti dovrebbe seguire il seguente schema:

  • Condividete e consigliatevi. Invitate gli insegnanti a raccontare esperienze recenti di insegnamento, ponete domande relative all’insegnamento e condividete delle idee su come superare le difficoltà. Questa parte della riunione potrebbe comprendere un ripasso dei principi discussi nelle riunioni precedenti.

  • Imparate insieme. Invitate gli insegnanti a discutere uno dei principi esposti in questo manuale. I principi possono essere trattati in qualunque ordine e i partecipanti alla riunione possono scegliere quale sarà il principio successivo che verrà preso in esame, a meno che il consiglio di rione non disponga diversamente. Non è necessario trattare ogni aspetto del principio in un’unica riunione del consiglio degli insegnanti; è possibile dedicare più di una riunione a un singolo principio, se necessario.

    Meetings
  • Fate pratica ed estendete degli inviti. Quando è opportuno, aiutate gli insegnanti a fare pratica nell’applicare il principio di cui si è discusso. Invitateli a trascrivere le impressioni che ricevono su come mettere in pratica il principio nel loro insegnamento, compresi gli sforzi di insegnare in casa propria, e ad agire in base a esse. Esortateli a cominciare a studiare il prossimo principio che verrà trattato.

Le riunioni del consiglio degli insegnanti dovrebbero fornire il più possibile un esempio pratico dei principi oggetto di discussione.