Invita gli studenti ad agire
precedente avanti

Invita gli studenti ad agire

Il Salvatore insegnava allo scopo di cambiare la vita delle persone. Egli non voleva che i Suoi discepoli si limitassero semplicemente a udire le Sue parole, pertanto li invitava ad agire con fede in base ai Suoi insegnamenti. Egli sapeva che nella misura in cui i Suoi seguaci avessero messo in pratica la dottrina che Egli insegnava avrebbero saputo che essa proveniva da Dio (vedere Giovanni 7:17). I Suoi insegnamenti avrebbero rappresentato una protezione per loro in tempi di tumulti, confusione e avversità (vedere Matteo 7:24–27). Ricorda che edificare la fede e diventare più simili a Cristo non sono cose che avvengono nel corso di un’unica lezione. Quando inviti coloro a cui insegni ad agire in base alla vera dottrina, li aiuti a portare con sé l’esperienza di apprendimento nella loro casa e nella loro vita quotidiana (vedere DeA 43:8–10).

Go Ye Therefore, and Teach All Nations

Estendi degli inviti che rispettino l’arbitrio

Le persone hanno maggiori probabilità di apportare cambiamenti significativi nella loro vita quando essi scaturiscono dall’esercizio dell’arbitrio da parte delle persone stesse. Quando estendi degli inviti ad agire, assicurati di rispettare l’arbitrio di coloro a cui insegni. Ad esempio, invece di estendere sempre inviti a fare qualcosa di specifico, potresti invitare gli studenti a pensare a dei loro modi personali per mettere in pratica ciò che hanno imparato. Potresti dire: “In che modo potreste rafforzare il rapporto che avete con i vostri fratelli e le vostre sorelle?” oppure “Trascrivete un’impressione spirituale che avete ricevuto e come agirete in base ad essa”.

Domanda su cui riflettere. In quale occasione un invito estesomi da un insegnante mi ha aiutato a esercitare il mio arbitrio?

Esempio scritturale. Dopo aver raccontato la parabola del buon Samaritano, il Salvatore disse: “Va’, e fa’ tu il simigliante” (Luca 10:37). Che cosa imparo da questo invito e dagli altri inviti estesi dal Salvatore?

Testimonia delle benedizioni promesse

Sermon on the Mount, The

Quando il Signore dà un comandamento, spesso Egli promette delle benedizioni per la sua osservanza. Quando estendi l’invito a mettere in pratica un certo principio, aiuta gli studenti a scoprire le benedizioni che Dio ha promesso a coloro che vivono tale principio. Potresti anche portare testimonianza delle benedizioni che tu hai ricevuto vivendo quel principio.

Domanda su cui riflettere. In quale occasione sono stato ispirato a mettere in pratica un principio del Vangelo udendo la testimonianza relativa a una benedizione promessa?

Esempio scritturale. In che modo il Salvatore usava le promesse per ispirare i Suoi discepoli? (Vedere Luca 12:22–31).

Dai un seguito agli inviti ad agire

Quando dai seguito a un invito ad agire, mostri agli studenti che ti interessi a loro e al modo in cui il Vangelo sta benedicendo la loro vita. Inoltre, offri loro delle opportunità di condividere le loro esperienze, il che rafforza il loro impegno e permette loro di sostenersi a vicenda nel vivere il Vangelo. Ci sono molti modi per dar seguito agli inviti. Ad esempio, potresti lasciare del tempo all’inizio della lezione in modo che gli studenti possano condividere ciò che hanno fatto per agire in base a un invito esteso loro. In alternativa, potresti dare un seguito inviando un SMS o un’e-mail ai membri della classe.

Se la classe ha un altro insegnante oltre a te e se vi alternate insegnando una settimana per uno, potrebbe essere necessario coordinare i vostri sforzi al fine di dare un seguito. Ad esempio, potresti offrirti di iniziare la tua lezione dando un seguito agli inviti estesi la settimana precedente dall’altro insegnante e potresti chiedere a lui di fare lo stesso. In alternativa, potrebbe essere più appropriato per un componente della presidenza di un’organizzazione ausiliaria, di un quorum o della classe estendere l’invito e darvi un seguito.

Domanda su cui riflettere. Perché è importante dare un seguito agli inviti ad agire?

Esempio scritturale. Il Salvatore radunò i Suoi apostoli in modo che potessero dirGli ciò che avevano fatto e insegnato (vedere Marco 6:30). In che modo posso dare un seguito agli inviti ad agire?

Per chi dirige la discussione

Condividete e consigliatevi. Comincia invitando gli insegnanti a raccontare esperienze recenti di insegnamento e a porre domande relative a questo argomento.

Imparate insieme. Invita gli insegnanti a discutere una o più idee esposte in questa sezione. Potreste guardare il video “Esortaci ad agire” (LDS.org) e discuterne.

Media Icon

Esercizio. Invita gli insegnanti a pensare alle loro prossime opportunità d’insegnamento e a mettere per iscritto dei possibili inviti da estendere adeguati all’età dei propri studenti. Incoraggiali a condividere l’uno con l’altro ciò che hanno scritto e a darsi un feedback reciproco.

Preparatevi. Decidete insieme un argomento da trattare in occasione della prossima riunione e invita gli insegnanti a prepararsi.