Preparati spiritualmente
precedente avanti

Preparati spiritualmente

In preparazione al Suo ministero terreno, il Salvatore “fu condotto dallo Spirito” per digiunare, per pregare e “per stare con Dio” (Traduzione di Joseph Smith, Matteo 4:1). Insegnare il Vangelo con potere significa non soltanto preparare una lezione, ma preparare noi stessi. Poiché è lo Spirito il vero insegnante e la vera fonte della conversione, gli insegnanti efficaci del Vangelo si concentrano sul riempire il proprio cuore con lo Spirito Santo, prima di pensare come riempire il tempo da trascorrere in aula.

“Fate [tesoro] delle parole di vita”

Studiare la parola di Dio in spirito di preghiera ci mette in sintonia con lo Spirito Santo, il Quale può dunque ispirarci ad attingere a ciò che abbiamo studiato quando insegniamo agli altri e li eleviamo. Per questo motivo, è meglio studiare diligentemente le Scritture e le parole dei profeti prima di rivolgerci a risorse supplementari per preparare una lezione. Il Signore promette che, se facciamo “continuamente tesoro nella [nostra] mente delle parole di vita […], [ci] sarà dato nell’ora stessa” ciò che dovremmo dire e come dovremmo insegnare (DeA 84:85).

Domande su cui riflettere. Che cosa significa fare tesoro delle Scritture nella mia mente? In quale occasione ho sentito che un versetto era un “tesoro” per me?

Esempio scritturale. Quando Hyrum Smith volle sapere come poter prendere parte all’opera della Restaurazione, il Signore rispose con la rivelazione riportata in Dottrina e Alleanze 11 (vedere anche DeA 23:3). Quale consiglio trovo in questa sezione che si applica a me in quanto insegnante?

Prayer. Adult. Female

Cerca la rivelazione ogni giorno

La rivelazione giunge spesso “linea su linea” (2 Nefi 28:30), non tutta in una volta. Pertanto, è meglio cominciare a prepararsi a insegnare con almeno una settimana di anticipo. Mentre mediti sul modo in cui i principi del Vangelo che stai insegnando benediranno i tuoi studenti, riceverai idee e impressioni nel corso della tua vita quotidiana: mentre ti rechi al lavoro, mentre svolgi le faccende domestiche o interagisci con i tuoi familiari e i tuoi amici. Non vedere la preparazione spirituale come qualcosa per cui devi trovare del tempo, bensì come qualcosa che fai sempre.

Domanda su cui riflettere. Che cosa posso fare per essere ogni giorno più ricettivo alla guida dello Spirito?

Esempio scritturale. Quali lezioni evangeliche trovava il Salvatore nelle attività quotidiane? (Vedere ad esempio Matteo 13:1–23; Giovanni 4:6–14).

Vedere anche David A. Bednar, “Pronto ad osservare”, Liahona, dicembre 2006, 14–20.

Scripture study

Annota le impressioni

Quando ti vengono in mente idee e impressioni riguardo a una lezione, trova un modo per annotarle cosicché puoi ricordarle e farvi riferimento in seguito. Potresti portarti dietro un taccuino, dei cartoncini o un dispositivo elettronico in modo da annotare le impressioni appena le ricevi, mentre sei “ancora nello Spirito” (DeA 76:80, 113). Quando annoti le impressioni spirituali, mostri al Signore che consideri preziosa la Sua guida ed Egli ti benedirà con rivelazioni più frequenti.

Esorta coloro a cui insegni ad annotare anch’essi le loro impressioni. I bambini possono essere incoraggiati a condividere le proprie riflessioni ed esperienze con i loro genitori o con i loro fratelli e le loro sorelle. L’anziano Richard G. Scott (1928–2015) fece questa promessa: “La conoscenza accuratamente registrata è conoscenza disponibile in momenti di necessità. […] [Annotare la guida spirituale ricevuta] aumenta la possibilità di ricevere ulteriore luce”.1

Domanda su cui riflettere. Quali metodi per annotare le impressioni spirituali funzionano meglio per me?

Esempio scritturale. Quando il Salvatore fece visita ai Nefiti, chiese loro di vedere i loro annali. Che cosa imparo dalle Sue parole in 3 Nefi 23:7–14 riguardo all’importanza di trascrivere l’ispirazione che ricevo?

Per chi dirige la discussione

Condividete e consigliatevi. Comincia invitando gli insegnanti a raccontare esperienze recenti di insegnamento e a porre domande relative a questo argomento.

Imparate insieme. Invita gli insegnanti a discutere una o più idee esposte in questa sezione. Ad esempio, potresti invitarli a condividere le impressioni che hanno ricevuto mentre studiavano gli esempi scritturali proposti.

Invita. Invita gli insegnanti ad annotare le impressioni spirituali che ricevono mentre si preparano per la loro prossima opportunità d’insegnamento, comprese le occasioni che hanno nella loro casa e nella loro famiglia. Nella prossima riunione di consiglio degli insegnanti, chiedi loro di condividere con gli altri ciò che hanno annotato, se appropriato.

Preparatevi. Decidete insieme un argomento da trattare in occasione della prossima riunione e invita gli insegnanti a prepararsi.