Migliorare nell’insegnare come Cristo – Autovalutazione
precedente avanti

Migliorare nell’insegnare come Cristo – Autovalutazione

L’apostolo Paolo fece questa esortazione ai santi dei suoi giorni: “Esaminate voi stessi per vedere se siete nella fede; provate voi stessi” (2 Corinzi 13:5). Come insegnanti, anche noi dovremmo valutare i nostri punti di forza e le nostre debolezze cosicché possiamo sempre migliorare nella nostra capacità di aiutare gli studenti a sviluppare la fede in Gesù Cristo e a diventare più simili a Lui. Mentre ti sforzi di migliorare, ricorda la promessa del Signore: “E poiché hai veduto la tua debolezza, sarai reso forte” (Ether 12:37). Sii paziente con te stesso e cerca il potere fortificante del Salvatore per diventare il genere di insegnante che Egli sa che puoi essere.

Jesus Christ. Miracles. Dead Raised (Lazarus)

La seguente attività può aiutarti a mettere in pratica i principi dell’insegnare alla maniera di Cristo. Leggi ciascuna affermazione sotto riportata e rifletti su quanto accuratamente ti descrive come insegnante. Scegli la risposta più appropriata per ogni affermazione:

1 = raramente 2 = qualche volta 3 = spesso 4 = quasi sempre

Quindi, secondo la guida dello Spirito e con l’aiuto della preghiera, scegli alcuni aspetti in cui vorresti migliorare. Stabilisci alcune mete e usa le sezioni di questo manuale come sussidio per aiutarti a migliorare. Ogni tanto, rifai questa attività per valutare il tuo progresso.

Ama coloro a cui insegni

  • Prego per coloro a cui insegno.

  • Esprimo il mio amore alle persone a cui insegno.

  • Comprendo le necessità e le esperienze di coloro a cui insegno.

  • Quando mi preparo per insegnare, mi concentro di più sulle persone a cui sto insegnando che sul tenere una presentazione.

  • In base ai suggerimenti dello Spirito, modifico i miei piani per rispondere alle domande degli studenti e per soddisfare le loro necessità, piuttosto che cercare di trattare tutto il contenuto che ho preparato.

  • Mi metto in contatto con gli studenti assenti.

Insegna mediante lo Spirito

  • Prego per avere la guida dello Spirito nella mia vita e nei miei sforzi quale insegnante.

  • Mi sforzo di vivere in modo degno della compagnia dello Spirito Santo.

  • Presto attenzione ai suggerimenti spirituali mentre mi preparo e mentre insegno, e ho la fede necessaria per modificare i miei piani di conseguenza.

  • Rendo la mia testimonianza a coloro a cui insegno.

  • Aiuto coloro a cui insegno a riconoscere l’influenza dello Spirito.

  • Comincio a prepararmi con almeno una settimana di anticipo e trascrivo le impressioni spirituali che ricevo.

  • L’atmosfera presente nella mia classe invita lo Spirito.

Insegna la dottrina

  • Il mio insegnamento è incentrato sulle Scritture e sulle parole dei profeti degli ultimi giorni.

  • Quando è il caso, uso storie, musica, illustrazioni e altre risorse appropriate per aiutare coloro a cui insegno a comprendere le dottrine.

  • Quando sorgono domande difficili, rispondo in modi che edificano la fede.

Incoraggia un apprendimento diligente

  • Aiuto coloro a cui insegno a diventare responsabili del proprio apprendimento.

  • Pongo domande che stimolano la riflessione.

  • Invito gli studenti a condividere le loro riflessioni e le loro testimonianze e a rafforzarsi a vicenda.

  • Pongo domande di approfondimento per incoraggiare gli studenti a pensare più profondamente ai principi del Vangelo.

  • Aiuto gli studenti a trovare le risposte alle loro domande, piuttosto che rispondere a tutte le domande al posto loro.

  • Offro a tutti gli studenti delle opportunità di prendere parte alle discussioni.

  • Invito gli studenti ad agire in base a ciò che imparano, secondo la guida dello Spirito.

  • Do un seguito agli inviti ad agire e chiedo agli studenti di raccontare le loro esperienze.

  • Esorto gli studenti a studiare le Scritture per conto loro e insieme alla loro famiglia.