Onestà e integrità
precedente avanti

Onestà e integrità

Non rubare. Non attestare il falso.

Sii onesto con te stesso, con gli altri e con Dio in ogni momento. Essere onesti significa scegliere di non mentire, rubare, imbrogliare o ingannare in alcun modo. Quando sei onesto, rafforzi il tuo carattere, il che ti consentirà di essere di gran servizio a Dio e agli altri. Sarai benedetto con la pace di mente e con il rispetto di te stesso. Il Signore si fiderà di te e tu sarai degno di entrare nei Suoi sacri templi.

La disonestà nuoce a te e agli altri. Se menti, rubi, taccheggi o imbrogli, danneggi il tuo spirito e i tuoi rapporti con gli altri. Essere onesto accrescerà le tue opportunità future e la tua capacità di essere guidato dallo Spirito Santo. Sii onesto a scuola; scegli di non imbrogliare in alcun modo. Sii onesto nel tuo lavoro, lavorando diligentemente per la tua paga. Non razionalizzare pensando che essere disonesti sia cosa accettabile, anche se gli altri possono pensare che non importa.

L’integrità è strettamente collegata all’onestà. Integrità significa pensare e fare sempre ciò ch’è giusto, indipendentemente dalle conseguenze. Quando sei integro, hai il desiderio di vivere secondo i tuoi valori e i tuoi principi anche quando nessuno guarda. Scegli di vivere in modo che i tuoi pensieri e il tuo comportamento siano sempre in armonia col Vangelo.