Individui e famiglie
22–28 novembre. Dottrina e Alleanze 135–136: “Ha suggellato la sua missione e le sue opere col suo sangue”

“22–28 novembre. Dottrina e Alleanze 135–136: ‘Ha suggellato la sua missione e le sue opere col suo sangue’”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: Dottrina e Alleanze 2021 (2020)

“22–28 novembre. Dottrina e Alleanze 135–136”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: 2021

carcere di Carthage

22–28 novembre

Dottrina e Alleanze 135–136

“Ha suggellato la sua missione e le sue opere col suo sangue”

Mentre studi Dottrina e Alleanze 135–136, il Signore potrebbe suggerirti delle idee per aiutarti a mettere in pratica quello che leggi. Quando accade, metti per iscritto ciò che ti insegna.

Annota le tue impressioni

Nel pomeriggio del 27 giugno 1844, Joseph e Hyrum Smith si ritrovano nuovamente in carcere, insieme a John Taylor e Willard Richards. Ritenevano di non aver commesso alcun crimine, ma si lasciarono arrestare, sperando di evitare violenze contro i santi a Nauvoo. Questa non era la prima volta che i nemici della Chiesa imprigionavano il profeta Joseph, ma stavolta lui sembrava sapere che non sarebbe tornato vivo. Lui e i suoi amici cercavano di confortarsi a vicenda leggendo il Libro di Mormon e cantando inni. Poi si udirono degli spari e, nel giro di pochi minuti, la vita terrena di Joseph Smith e di suo fratello Hyrum giunse al termine.

Eppure, non era la fine della causa divina che avevano abbracciato. E non era la fine della restaurazione del vangelo di Gesù Cristo. C’era altro lavoro da fare e altre rivelazioni che avrebbero guidato la Chiesa nel suo avanzare. Uccidere il Profeta non riuscì a uccidere l’opera di Dio.

Vedere Santi, 1:527–558.

Idee per lo studio personale delle Scritture

Dottrina e Alleanze 135; 136:37–39

Joseph e Hyrum Smith hanno suggellato la loro testimonianza con il loro sangue.

Immagina come ti saresti potuto sentire se fossi vissuto a Nauvoo al tempo dell’assassinio di Joseph e Hyrum Smith (vedere Santi, 1:560–561). In che modo avresti cercato di dare un senso a questo tragico evento? Dottrina e Alleanze 135, pubblicata originariamente meno di tre mesi dopo il martirio, avrebbe potuto esserti utile. Potresti sottolineare le parole e le frasi che ti avrebbero aiutato a comprendere e ti avrebbero rassicurato. Cosa risponderesti a qualcuno che chiedesse: “Perché Dio lascerebbe uccidere il Suo profeta?”.

Vedere anche Dottrina e Alleanze 5:21–22; 6:29–30; “Ricordare il martirio”, Rivelazioni nel contesto, history.ChurchofJesusChrist.org; Insegnamenti dei presidenti della Chiesa – Joseph Smith, 533–534, 539–551.

Dottrina e Alleanze 135:3

Joseph Smith ha fatto di più, a parte solo Gesù, per la nostra salvezza di qualsiasi altro uomo.

Pensa alle benedizioni che hai ricevuto come membro della Chiesa di Gesù Cristo. Quante di queste benedizioni sono il risultato della missione compiuta dal profeta Joseph Smith? Dottrina e Alleanze 135:3 elenca alcune delle grandi cose che Joseph Smith ha compiuto nei ventiquattro anni seguiti alla Prima Visione. In che modo queste cose hanno influito su di te e sul tuo rapporto con il Padre Celeste e Gesù Cristo? Potresti scrivere la tua testimonianza del profeta Joseph Smith. Chi potrebbe aver bisogno di ascoltare la tua testimonianza?

Dottrina e Alleanze 136

Il Signore mi offre consigli per i “viaggi” della mia vita.

Dopo essere stati scacciati da Nauvoo, i santi affrontarono un lungo viaggio verso la Valle del Lago Salato, che inizialmente per alcune centinaia di chilometri fu lento e orribile. Brigham Young, che ora era alla guida della Chiesa in qualità di presidente del Quorum dei Dodici Apostoli, era preoccupato di come i santi sarebbero sopravvissuti per il resto del viaggio. Allestì un insediamento temporaneo chiamato Winter Quarters e pregò per ricevere guida. In risposta, il Signore gli diede una rivelazione, l’attuale sezione 136. Tra le altre cose, questa rivelazione ricordava ai santi “che il loro comportamento durante il viaggio era tanto importante quanto la loro destinazione” e “ha trasformato la migrazione a Ovest da una spiacevole necessità a un’importante esperienza spirituale condivisa” (“‘Sia questa la nostra alleanza’”, Rivelazioni nel contesto, history.ChurchofJesusChrist.org).

Tieni a mente il contesto mentre studi la sezione 136. Quali consigli trovi che potrebbero essere utili per trasformare una prova difficile della tua vita in “un’importante esperienza spirituale”? Potresti anche meditare su come questi consigli possano aiutarti a compiere la volontà di Dio nella tua vita, così come aiutarono i primi santi a compiere l’arduo viaggio verso l’Ovest.

Vedere anche “‘Sia questa la nostra alleanza’”, Rivelazioni nel contesto, history.ChurchofJesusChrist.org; Argomenti di storia della Chiesa, “La successione nella dirigenza della Chiesa”, ChurchofJesusChrist.org/study/history/topics.

Winter Quarters, di Greg Olsen

Idee per lo studio familiare delle Scritture e per la serata familiare

Dottrina e Alleanze 135:1, 3.

Per aiutare i membri della famiglia a capire cosa significa che Joseph Smith “ha suggellato la sua missione e le sue opere col suo sangue”, potreste guardare insieme il video “Testimonianza del Libro di Mormon” (ChiesadiGesuCristo.org; vedere anche Jeffrey R. Holland, “Salvezza per l’anima”, Liahona, novembre 2009, 88–90). Che cosa ci colpisce di questi versetti? Come possiamo essere più fedeli alle nostre testimonianze, anche se non ci viene chiesto di dare la nostra vita per esse?

Dottrina e Alleanze 135:3.

Per parlare di cosa significhi l’affermazione secondo cui Joseph Smith ha fatto “di più, a parte solo Gesù, per la salvezza degli uomini in questo mondo di qualsiasi altro uomo”, potreste ripassare insieme quello che avete imparato su Joseph Smith quest’anno. Potresti usare immagini tratte da questo manuale per aiutare i tuoi familiari a ricordare quello che hanno appreso e invitarli a raccontare le loro storie o i loro insegnamenti preferiti. Perché siamo grati per il profeta Joseph Smith e per quello che il Signore ha compiuto tramite Lui? Potresti anche mostrare il video “Joseph Smith: il profeta della Restaurazione” (ChurchofJesusChrist.org).

Dottrina e Alleanze 136.

Quando il Signore rivelò la sezione 136, i santi avevano davanti un viaggio lungo e difficile, sotto la direzione di Brigham Young (vedere i capitoli 586062 in Storie di Dottrina e Alleanze, 209–211, 215–217, 224–229). Mentre leggete la sezione 136 insieme, pensate alle cose difficili che la vostra famiglia potrebbe dover affrontare. Che consigli troviamo in questa rivelazione che potrebbero aiutarci ad avere accesso all’aiuto e al potere del Signore?

Dottrina e Alleanze 136:4.

Che cosa significa camminare “in tutte le ordinanze del Signore”? In che modo le ordinanze che abbiamo ricevuto influenzano la nostra vita di ogni giorno?

Per ulteriori idee su come insegnare ai bambini, vedere lo schema di questa settimana di Vieni e seguitami – Per la Primaria.

Inno consigliato: “Lode all’uomo”, Inni, 19.

Come migliorare lo studio personale

Trova l’amore di Dio. Il presidente M. Russell Ballard ha insegnato: “Il […] Vangelo è un vangelo di amore, amore verso Dio e amore verso gli uomini” (“L’amore di Dio per i Suoi figli”, La Stella, luglio 1988, 53). Mentre leggi le Scritture, potresti annotare o sottolineare ciò che dimostra l’amore di Dio.

Greater Love Hath No Man [nessuno ha amore più grande], di Casey Childs