Individui e famiglie
11–17 gennaio. Dottrina e Alleanze 2; Joseph Smith – Storia 1:27–65: “Il cuore dei figli si volgerà ai loro padri”
File scaricati
Libro intero (PDF)
Note a piè di pagina

Hide Footnotes

Tema

“Gennaio 11–17. Dottrina e Alleanze 2; Joseph Smith – Storia 1:27–65: ‘Il cuore dei figli si volgerà ai loro padri’”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: Dottrina e Alleanze 2021 (2020)

“Gennaio 11–17. Dottrina e Alleanze 2; Joseph Smith – Storia 1:27–65”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: 2021

He Called Me by Name [egli mi chiamò per nome], di Michael Malm

11–17 gennaio

Dottrina e Alleanze 2; Joseph Smith – Storia 1:27–65

“Il cuore dei figli si volgerà ai loro padri”

Lo Spirito Santo può istruirti ogni volta che leggi le Scritture — anche se sono versetti che hai già letto molte volte — perciò, rimani aperto a ricevere nuove idee e ispirazione.

Annota le tue impressioni

Erano passati tre anni da quando Dio Padre e Suo Figlio, Gesù Cristo, erano apparsi nel bosco a Joseph Smith, ma da allora Joseph non aveva ricevuto altre rivelazioni. Cominciò quindi a interrogarsi sulla sua posizione dinanzi al Signore. Aveva commesso degli errori, come tutti noi, e per questo si sentiva condannato. Dio, però, aveva ancora un’opera da fargli compiere. E l’opera che Joseph era chiamato a compiere è collegata a ciò che Dio chiede a noi di fare oggi. Joseph avrebbe portato alla luce il Libro di Mormon: che cosa ci è stato chiesto di fare con questo libro? Joseph avrebbe ricevuto le chiavi del sacerdozio per volgere il cuore dei figli ai loro padri: in che modo stiamo volgendo il cuore ai nostri antenati? A Joseph furono rivelate profezie che si sarebbero presto avverate: cosa dobbiamo fare per contribuire al loro adempimento? Quando prendiamo parte all’opera di Dio, possiamo aspettarci di dover affrontare l’opposizione e persino le persecuzioni, proprio come accadde al Profeta. Ma possiamo anche avere fede nel fatto che il Signore farà di noi degli strumenti nelle Sue mani, proprio come fece con Joseph.

Vedere anche Santi, 1:20–49.

Idee per lo studio personale delle Scritture

Joseph Smith – Storia 1:27–33

Dio ha un’opera da farmi compiere.

Mentre leggi Joseph Smith – Storia 1:27–33, pensa che Dio ha un’opera da farti compiere, così come l’aveva per Joseph Smith. Medita su questo invito esteso dal presidente Russell M. Nelson: “Chiedete al vostro Padre Celeste, nel nome di Gesù Cristo, che cosa pensa di voi e della vostra missione qui sulla terra. Se chiedete con intento reale, col tempo lo Spirito vi sussurrerà la verità che cambierà la vostra vita. […] Vi prometto che, quando inizierete a comprendere anche in minima parte il modo in cui il vostro Padre Celeste vi vede e ciò che si aspetta che voi facciate per Lui, la vostra vita non sarà più la stessa” (“Diventare veri millennials” [riunione mondiale per i giovani adulti, 10 gennaio 2016], broadcasts.ChurchofJesusChrist.org; vedere anche “Essere veri millennial”, Liahona, ottobre 2016, 49).

A volte potresti sentirti come si sentiva Joseph nei versetti 28–29. Che cosa puoi imparare dall’esempio di Joseph su cosa fare quando le tue azioni non sono in linea con l’opera che Dio ti ha chiamato a compiere?

Joseph Smith – Storia 1:34–65

Il Libro di Mormon contiene “la pienezza del Vangelo eterno”.

Mentre leggi Joseph Smith – Storia 1:34–65, fai caso a quali particolari potrebbero colpirti in questi versetti se tu non avessi mai sentito parlare del Libro di Mormon. Come credente, perché questa parte del racconto è importante per la tua testimonianza del Libro di Mormon?

Rifletti su come il Libro di Mormon adempia le profezie contenute in Isaia 29:4, 11–18.

Joseph Smith – Storia 1:36–41

La restaurazione del Vangelo ha adempiuto antiche profezie.

Moroni citò a Joseph diverse profezie dell’Antico e del Nuovo Testamento, come Isaia 11, Atti 3:22–23 e Gioele 2:28–32. Perché era importante, secondo te, che Joseph conoscesse queste profezie? Perché è importante che tu le conosca?

Dottrina e Alleanze 2

Che cosa ha restaurato Elia?

Il presidente Henry B. Eyring ha detto: “È importante conoscere il motivo per cui il Signore ha promesso di mandare Elia. Quest’ultimo era un grande profeta a cui Dio conferì un grande potere. Deteneva la massima potestà che Dio conferisca ai Suoi figli, ossia il potere di suggellamento, quel potere per cui ciò che è legato sulla terra è legato nei cieli” (“Cuori legati”, Liahona, maggio 2005, 78).

Vedere anche Dottrina e Alleanze 110:13–16; David A Bednar, “‘Che questa casa sia costruita al mio nome’”, Liahona, maggio 2020, 84–87.

Tempio di Palmyra, New York, USA. Le famiglie vengono suggellate nel tempio mediante il potere restaurato tramite Elia.

Dottrina e Alleanze 2

Elia è venuto per volgere il mio cuore verso i miei antenati.

Che cosa ti insegnano termini usati in questa sezione — come ad esempio “pianterà”, “cuore” e “volgerà” — circa la missione di Elia e le benedizioni legate alle chiavi del sacerdozio da lui restaurate? In quali modi hai sentito il tuo cuore volgersi ai tuoi antenati? Pensa a come potresti provare più spesso quei sentimenti. Potresti chiedere a un tuo parente di raccontarti una storia legata a un vostro antenato — e, meglio ancora, potresti registrarla. Potresti individuare un antenato defunto che non ha mai ricevuto le ordinanze del Vangelo e poi procedere a celebrarle nel tempio.

Idee per lo studio familiare delle Scritture e per la serata familiare

Joseph Smith – Storia 1:28–29.

Come si sentiva Joseph Smith riguardo ai suoi errori? Come reagì a questi sentimenti? Che cosa impariamo da lui su come reagire quando commettiamo degli errori?

Joseph Smith – Storia 1:33–54.

Potresti chiedere a un tuo familiare di leggere ad alta voce per quattro volte tutto o parte del messaggio di Moroni riportato in Joseph Smith – Storia 1:33–42 (anche Moroni ripeté questo messaggio per quattro volte). Tra una lettura e l’altra, chiedi agli altri membri della famiglia di dire cosa ricordano del messaggio senza guardare le Scritture. Quali potrebbero essere i motivi per cui il Signore ripete i messaggi importanti diverse volte? In quali altri modi il Signore ci istruisce attraverso la ripetizione?

Dottrina e Alleanze 2:2.

Per aiutare i tuoi figli a comprendere quali siano le “promesse fatte ai padri”, potreste leggere assieme Abrahamo 2:9–11. Individuate le promesse fatte da Dio come parte della Sua alleanza con Abrahamo. Come possiamo “piantare” queste promesse nel nostro cuore?

Dottrina e Alleanze 2:2–3.

Per aiutare i membri della famiglia a volgere il cuore verso i loro padri (ossia i loro antenati), potresti invitarli a cercare informazioni su un antenato e poi a condividerle con il resto della famiglia. Perché il Signore vuole che impariamo a conoscere i nostri antenati e che celebriamo le ordinanze del tempio per loro? In che modo veniamo benedetti quando partecipiamo alla ricerca della storia familiare e al lavoro di tempio? (Vedere Dale G. Renlund, “Lavoro di tempio e storia familiare: suggellamento e guarigione”, Liahona, maggio 2018, 46–49).

Per ulteriori idee su come insegnare ai bambini, vedere lo schema di questa settimana di Vieni e seguitami – Per la Primaria.

Inno consigliato: “La mia genealogia”, Innario dei bambini, 100.

Come migliorare lo studio personale

Usa i sussidi per lo studio delle Scritture. Strumenti come le note a piè di pagina, la Guida alle Scritture e il sito ChurchofJesusChrist.org possono aiutarti a comprendere meglio persone, eventi e passi delle Scritture.

Joseph Receives the Plates [Joseph riceve le tavole], di Gary E. Smith