Individui e famiglie
28 dicembre–3 gennaio. Dottrina e Alleanze 1: “Date ascolto, o voi, popolo”
File scaricati
Libro intero (PDF)
Note a piè di pagina

Hide Footnotes

Tema

“28 dicembre–3 gennaio. Dottrina e Alleanze 1: ‘Date ascolto, o voi, popolo’”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: Dottrina e Alleanze 2021 (2020)

“28 dicembre–3 gennaio. Dottrina e Alleanze 1”, Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie: 2021

28 dicembre–3 gennaio

Dottrina e Alleanze 1

“Date ascolto, o voi, popolo”

Pensa a Dottrina e Alleanze 1 come all’introduzione fatta personalmente dal Signore a questo libro di rivelazioni da Lui date negli ultimi giorni. Che cosa vuole che tu sappia riguardo a Dottrina e Alleanze? Medita su questa domanda e annota le impressioni che ti perverranno mentre leggi la sezione 1.

Annota le tue impressioni

Nel novembre del 1831 la Chiesa di Gesù Cristo era stata restaurata da appena un anno e mezzo. Seppure in crescita, si trattava ancora di uno sconosciuto gruppo di credenti che abitava in una zona di frontiera scarsamente popolata ed era guidato da un profeta poco più che venticinquenne. Ma Dio considerava questi fedeli i Suoi servitori e i Suoi messaggeri, e voleva che le rivelazioni che aveva dato loro venissero pubblicate e rese note al mondo.

La sezione 1 di Dottrina e Alleanze è la prefazione del Signore alla raccolta di queste rivelazioni, e dimostra chiaramente che, se anche il numero di membri della Chiesa era numericamente trascurabile, non vi era nulla di trascurabile nel messaggio che Dio voleva che i Suoi santi diffondessero. È una “voce di avvertimento” rivolta a tutti gli “abitanti della terra”, che insegna a pentirsi e a stabilire l’“alleanza eterna” di Dio (versetti 4, 8, 22). I servitori che portano questo messaggio sono i “deboli” e i “semplici”, ma è proprio di servitori umili che Dio ha bisogno — oggi come allora — per portare la Sua Chiesa fuori dall’oscurità (vedere i versetti 23, 30).

Per un approfondimento sulle circostanze in cui fu rivelata Dottrina e Alleanze 1, vedere Santi, 1:142–145.

Idee per lo studio personale delle Scritture

Dottrina e Alleanze 1

Il Signore mi invita a “[scrutare] questi comandamenti”.

Una prefazione serve a presentare un libro, ne individua i temi e gli scopi, e aiuta i lettori a prepararsi a leggerlo. Mentre leggi la sezione 1, che è la “prefazione” del Signore a Dottrina e Alleanze (versetto 6), cerca di individuare i temi e gli scopi indicati dal Signore per le Sue rivelazioni. Cosa impari dalla sezione 1 che ti aiuterà a trarre il massimo beneficio dallo studio di Dottrina e Alleanze? Potresti riflettere, ad esempio, su cosa significhi “ascoltare la voce del Signore” in queste rivelazioni (vedere il versetto 14) o “[scrutare] questi comandamenti” (versetto 37).

Vedere anche l’Introduzione di Dottrina e Alleanze.

Dottrina e Alleanze 1:1–6, 23–24, 37–39

Dio parla tramite i Suoi servitori e le Sue parole si adempiranno.

La sezione 1 inizia e finisce con Dio che dichiara di parlare attraverso i Suoi servitori scelti (vedere i versetti 4–6, 23–24, 38). Metti per iscritto ciò che apprendi da questa rivelazione riguardo al Signore e alla Sua voce. Che cosa impari sui servitori del Signore? In quali occasioni hai riconosciuto la voce del Signore nella voce dei Suoi servitori? (Vedere il versetto 38).

I profeti e gli apostoli ci insegnano i comandamenti di Dio.

Dottrina e Alleanze 1:3, 24–28, 31–33

Se sono umile, la correzione del Signore può condurmi al pentimento.

Osserva come nel versetto 3 e nei versetti 24–28 il Signore dice che i peccati e gli errori delle persone saranno resi noti. In un caso si tratterà di un’esperienza dolorosa e triste, nell’altro di un’esperienza istruttiva. Che cosa rende queste situazioni così diverse? Pensa a come reagisci quando ti rendi conto dei tuoi peccati e delle tue debolezze. Di quali atteggiamenti virtuosi si parla nei versetti 24–28 che ti possono aiutare a reagire nel modo giusto? Che cosa ti insegnano questi versetti, assieme ai versetti 31–33, su come il Signore vede le tue debolezze e i tuoi peccati?

Vedere anche Proverbi 3:11–12; Ether 12:27; Moroni 6:8.

Dottrina e Alleanze 1:12–30, 35–36

Il Signore ha restaurato il Suo vangelo per aiutarmi ad affrontare le difficoltà degli ultimi giorni.

Sebbene preannunci l’arrivo di tempi assai difficili, la sezione 1 contiene anche un messaggio rassicurante: “Io, il Signore, conoscendo la calamità che sarebbe venuta sugli abitanti della terra, chiamai il mio servitore Joseph Smith jr e gli parlai dal cielo” (versetto 17).

Nota le calamità di cui ci avverte il Signore (vedere, ad esempio, i versetti 13–16, 35). Quali altre calamità osservi nel mondo di oggi oppure nella tua stessa vita? I versetti 17–30 descrivono ciò che il Signore ha fatto per te in previsione di queste calamità. Considera se fare un elenco di ciò che trovi.

Idee per lo studio familiare delle Scritture e per la serata familiare

Dottrina e Alleanze 1:1–6, 37–39.

Per avviare una discussione sugli avvertimenti che ci dà il Signore, potresti parlare di quando qualcuno ci avverte di pericoli che non siamo in grado di vedere, come un pavimento scivoloso, l’arrivo di una violenta tempesta o il sopraggiungere di un’automobile. Che cosa impariamo da questi esempi sugli avvertimenti che ci dà il Signore? Secondo Dottrina e Alleanze 1:1–6, 37–39, in che modo il Signore ci mette in guardia? Da che cosa ci ha messo in guardia di recente? Potresti guardare o leggere alcuni dei messaggi recenti della Conferenza generale cercando degli esempi della “voce di avvertimento” di Dio.

Dottrina e Alleanze 1:16.

Che cosa vuol dire “stabilire la […] rettitudine [del Signore]”? Come possiamo assicurarci di fare questo invece di camminare “per la [nostra] via”?

Dottrina e Alleanze 1:30.

Che cosa significa dire che la Chiesa è “vera” e “vivente”? Per far riflettere i tuoi familiari su questa domanda, potresti mostrare loro immagini di cose viventi e di cose non viventi. Potreste anche parlare di cosa potete fare come famiglia per contribuire a far uscire la Chiesa “dall’oscurità e dalle tenebre”.

Dottrina e Alleanze 1:37.

Potreste fare un piano come famiglia per scrutare, ossia per esaminare attentamente, “questi comandamenti” all’interno di Dottrina e Alleanze durante quest’anno. In che modo farete diventare lo studio delle Scritture una parte regolare della vostra vita familiare? Quali idee per lo studio possono aiutarvi a imparare dalle Scritture? (Vedere “Idee per migliorare lo studio familiare delle Scritture” all’inizio di questa risorsa).

Per ulteriori idee su come insegnare ai bambini, vedere lo schema di questa settimana di Vieni e seguitami – Per la Primaria.

Inno consigliato: “Segui il profeta”, Innario dei bambini, 58, in particolare l’ultima strofa.

Come migliorare lo studio personale

Cerca Gesù Cristo. Lo scopo delle Scritture è quello di rendere testimonianza del Salvatore e del Suo vangelo. Mentre leggi Dottrina e Alleanze 1, potresti evidenziare o annotare i versetti che ti insegnano qualcosa di Gesù Cristo.

Le prime rivelazioni date alla Chiesa restaurata furono raccolte nel Libro dei Comandamenti.