I membri descrivono le benedizioni derivanti da “Vieni e seguitami”
    Note a piè di pagina
    Theme

    Solo digitale

    I membri descrivono le benedizioni derivanti da “Vieni e seguitami

    Le verità che puoi apprendere usando Vieni e seguitami come risorsa per lo studio delle Scritture sono rilevanti per tutti.

    Ci sono stati molti cambiamenti nella Chiesa di recente, ed è stato meraviglioso vedere quanto il Signore stia affrettando la Sua opera e stia dando il Suo aiuto per diffondere il Vangelo in tutto il mondo! Un importante cambiamento in particolare, l’introduzione di quest’anno della risorsa Vieni e seguitami, ha benedetto la vita di tantissimi membri che vivono in numerose circostanze diverse. Le esperienze con Vieni e seguitami, fatte sia da coppie che da vedovi, da giovani adulti o da genitori che non hanno più i figli a casa, mostrano che, a prescindere dalla fase della vita che si sta attraversando, le verità che si possono apprendere tramite lo studio delle Scritture sono rilevanti per tutti e possono dare accesso a benedizioni che portano a rafforzare la propria famiglia, avvicinarsi al Padre Celeste e riconoscere e ricevere la rivelazione personale. Ecco alcune storie di membri da tutto il mondo a cui è stato chiesto in che modo l’utilizzo di Vieni e seguitami come risorsa per lo studio delle Scritture ha benedetto la loro vita:

    “Leggo molto di più le Scritture adesso di quanto facessi prima. […] Ha benedetto la mia famiglia e ha benedetto me con la capacità di rifletterci quotidianamente. È uno schema che ti accompagna durante la settimana, migliore rispetto a quello che avevo prima”. —Tim Peppers, Utah, USA

    “[Tutti in famiglia] sembrano più coinvolti e più interessati [durante lo studio delle Scritture]. Riusciamo a sentire lo Spirito un po’ di più. […] Questo programma ci ha uniti e ci ha permesso di andare più d’accordo, di godere maggiormente della compagnia reciproca e di rispettare l’opinione gli uni degli altri”. —Nicky Christensen, Kentucky, USA

    “La mia esperienza con Vieni e seguitami è speciale perché mi fa sentire più vicina al mio Padre Celeste. Si dice che non puoi amare qualcuno che non conosci. Studiare la vita dei profeti e di Gesù Cristo mi consente di conoscerli e di amarli. Mi fa sentire l’amore del Padre Celeste in tutte le cose. […] Mi ha reso più ricettiva nel cogliere le piccole cose che Egli fa per me ogni giorno e che prima non notavo”. —Carla Imelda Gutierrez, Città del Messico, Messico

    Vieni e seguitami può certamente benedire i giovani adulti non sposati perché li sfiderà a tirare fuori le Scritture ogni singolo giorno […] e a sentire l’amore di Dio e a vedere ciò che Egli vuole che imparino e ciò che ha in serbo per loro”. —Angela Rivera, Kentucky, USA

    “Ha cambiato il mio modo di vedere la Domenica, ma, forse ancor più importante, ha cambiato il mio modo di vedere la mia famiglia. Ci rafforziamo a vicenda e cresciamo insieme nell’arco di tutta la settimana”. —Kim Peterson, Utah, USA

    “Ha cambiato il modo in cui studio le Scritture. … Sono motivata a leggerle ogni giorno. E questo è bellissimo. [Sento come se] le lezioni fossero fatte per me”. —Maria Eugenia Cervin, Città del Messico, Messico

    “Questo programma mi ha portato a esaminare ciò in cui credo e mi ha aiutato a sentirmi più vicino al Padre Celeste. Provo maggiore pace nella mia vita. Adesso sono più gioioso quando preparo le lezioni. Come insegnante, mi fa sentire che tutto questo fa la differenza nella vita [dei miei studenti]”. —Jack Long, Kentucky, USA

    “[Dopo] essere tornato dalla missione, mi ha aiutato tanto quando sono passato a studiare ogni giorno con i miei genitori. [In passato,] studiavamo individualmente e non avevamo quel legame—non c’era un rafforzamento reciproco. Ma da quando abbiamo iniziato a studiare come famiglia, posso vedere come la mia famiglia è stata grandemente rafforzata. […] Ogni volta che studiamo sentiamo lo Spirito”. —Alan Vela, Città del Messico, Messico

    “Quando lo Spirito è il benvenuto nella mia vita ogni giorno e a ogni ora, sono molto più felice. Sento che sto molto meglio. Per me sapere e sentire realmente che il Signore è al mio fianco è il modo migliore in assoluto per gestire la mia vita che è così piena di incertezze e di incognite”. —Jenna Peterson, Kentucky, USA