Conferenza generale
Il potere del Libro di Mormon nella conversione
File scaricati
Questa pagina (MP3)
Note a piè di pagina

Hide Footnotes

Tema

Il potere del Libro di Mormon nella conversione

Il Libro di Mormon ci offre nutrimento spirituale, ci prescrive un piano d’azione e ci mette in comunicazione con lo Spirito Santo.

Dopo aver visto gli esiti di un recente check-up fisico, ho capito di dover apportare alcuni cambiamenti al mio stile di vita. Per aiutarmi, il mio medico mi ha prescritto un programma di alimentazione e di esercizi che, se avessi deciso di seguirlo, mi avrebbe trasformato in una persona più sana.

Se facessimo ciascuno un check-up spirituale, che cosa impareremmo su noi stessi? Quali cambiamenti ci prescriverebbe il nostro medico spirituale? Per diventare ciò che dobbiamo essere, è essenziale che sappiamo cosa fare e che facciamo ciò che sappiamo.

Gesù Cristo è il Grande Medico.1 Mediante la Sua Espiazione, Egli fascia le nostre ferite, prende su di sé le nostre infermità e guarisce il nostro cuore spezzato.2 Mediante la Sua grazia la nostra debolezza può tramutarsi in forza.3 Egli ci invita a seguirLo4, imparando a conoscerLo, ascoltando le Sue parole e camminando nella mitezza del Suo Spirito.5 Ha promesso di aiutarci6 in questo processo di conversione che dura per tutta la vita, che ci trasforma e ci porta gioia senza fine7.

Il Salvatore ci ha dato il Libro di Mormon come potente strumento a sostegno della conversione. Il Libro di Mormon ci offre nutrimento spirituale, ci prescrive un piano d’azione e ci mette in comunicazione con lo Spirito Santo. Scritto per noi,8 esso contiene la parola di Dio in tutta semplicità9 e ci parla della nostra identità, del nostro scopo e del nostro destino10. Insieme alla Bibbia, il Libro di Mormon testimonia di Gesù Cristo11 e ci insegna come possiamo conoscere la verità e diventare come Lui.

Saw Polo

Il fratello Saw Polo aveva cinquantotto anni quando gli è stato presentato il vangelo restaurato di Gesù Cristo. Quando l’ho conosciuto, serviva come presidente di ramo da diversi anni, ma sono venuto a sapere che non aveva mai letto il Libro di Mormon perché non esisteva ancora nella sua lingua nativa, il birmano. Quando gli ho chiesto come sapesse che il libro era vero senza averlo letto, lui ha risposto di averne studiato ogni giorno la versione a disegni nelle Storie del Libro di Mormon, guardando le figure, usando un dizionario per tradurre le parole dall’inglese e prendendo attentamente nota di ciò che imparava. “Ogni volta che studiavo”, ha spiegato, “pregavo su ciò che apprendevo e provavo pace e gioia; la mia mente si rischiarava e il mio cuore si addolciva. Sentivo lo Spirito Santo confermarmi che era tutto vero. So che il Libro di Mormon è la parola di Dio”.

Come il fratello Saw Polo, ognuno di noi può studiare il Libro di Mormon in base alle nostre circostanze. Se desideriamo credere ai suoi insegnamenti e li meditiamo nel nostro cuore, possiamo chiedere a Dio con fede se essi sono veri.12 Se abbiamo un desiderio sincero di conoscere e un intento reale di agire, Egli ci risponderà nel cuore mediante lo Spirito Santo. Perché è mediante il potere dello Spirito Santo che conosciamo la verità di ogni cosa.13 Quando otterremo una testimonianza divina del Libro di Mormon, tramite lo stesso potere sapremo anche che Gesù Cristo è il Salvatore del mondo, che Joseph Smith è il Suo profeta e che La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni è la Sua Chiesa Restaurata.14

Quando da giovane partii per la missione, salii su un aereo diretto in Australia. Sentendomi molto solo, ansioso e inadeguato, ma avendo preso l’impegno di servire, avevo disperatamente bisogno della rassicurazione che ciò in cui credevo era vero. Pregai e lessi le Scritture con fervore, ma, a mano a mano che il volo procedeva, la mia insicurezza aumentava e stavo fisicamente sempre peggio. Lottavo così da diverse ore, quando un assistente di volo si incamminò lungo il corridoio e si fermò accanto al mio posto. Prese dalle mie mani il Libro di Mormon che stavo leggendo, guardò la copertina e disse: “Questo è un gran libro!”, poi me lo riconsegnò e continuò a camminare. Non lo rividi mai più.

Mentre le sue parole riecheggiavano nelle mie orecchie, udii distintamente e sentii nel mio cuore: “Io sono qui e so dove sei tu. Fai semplicemente del tuo meglio, poiché Io mi prenderò cura del resto”. Su quell’aeroplano sopra l’Oceano Pacifico, ricevetti una testimonianza personale attraverso lo studio del Libro di Mormon e i suggerimenti dello Spirito Santo che il Vangelo era vero e che il mio Salvatore sapeva chi ero.

L’anziano David A. Bednar ha insegnato: “Sapere che il Vangelo è vero è l’essenza della testimonianza. Essere costantemente fedeli al Vangelo è l’essenza della conversione”15. La conversione richiede che siamo “facitori della Parola e non soltanto uditori”16. Il piano d’azione del Signore per noi — la dottrina di Cristo — viene insegnato molto chiaramente nel Libro di Mormon17 e comprende:

  • Primo, esercitare fede in Gesù Cristo confidando in Lui, osservando i Suoi comandamenti e sapendo che Egli ci aiuterà.18

  • Secondo, pentirci quotidianamente delle nostre mancanze e provare gioia e pace quando Egli ci perdona.19 Il pentimento richiede che perdoniamo gli altri20 e ci aiuta ad andare oltre. Il Salvatore ha promesso di perdonarci ogni volta che ci pentiamo.21

  • Terzo, stringere e osservare alleanze con Dio per mezzo di ordinanze come il battesimo. Questo ci manterrà sul sentiero dell’alleanza che conduce a Lui.22

  • Quarto, ricevere il dono dello Spirito Santo. Questo dono ci permette di avere la compagnia costante di Colui che ci santifica, ci conforta e ci guida.23

  • E quinto, perseverare sino alla fine spingendoci innanzi con costanza mentre ci nutriamo abbondantemente ogni giorno della parola di Cristo.24 Nutrendoci abbondantemente del Libro di Mormon e aggrappandoci saldamente ai suoi insegnamenti, possiamo vincere le tentazioni e ricevere guida e protezione per tutto il corso della nostra vita.25

Applicando costantemente la dottrina di Cristo nella nostra vita, supereremo l’inerzia che ostacola il cambiamento e la paura che impedisce l’azione. Riceveremo rivelazione personale, poiché lo Spirito Santo “vi mostrerà tutte le cose che dovrete fare”26 e “le parole di Cristo vi diranno ogni cosa, tutte le cose che dovrete fare”27.

Per vent’anni, il fratello Huang Juncong ha lottato con l’alcol, le sigarette e il gioco d’azzardo compulsivo. Quando ha conosciuto Gesù Cristo e il Suo vangelo restaurato, il fratello Huang ha desiderato cambiare per il bene della sua giovane famiglia. Il fumo rappresentava per lui la sfida più difficile. Da fumatore accanito quale era, aveva cercato di smettere molte volte senza riuscirci. Un giorno queste parole del Libro di Mormon gli si sono impresse nella mente: “Con cuore sincero, con intento reale”28. Sebbene i tentativi precedenti fossero falliti, sentiva che forse poteva cambiare con l’aiuto del Padre Celeste e di Gesù Cristo.

I missionari a tempo pieno hanno unito la loro fede alla sua e gli hanno preparato un piano d’azione che prevedeva accorgimenti pratici, insieme a dosi massicce di preghiera e studio della parola di Dio. Con sincerità e intento reale, il fratello Huang ha agito con fede e determinazione, scoprendo che più si concentrava sulle nuove abitudini che desiderava sviluppare, come studiare il Libro di Mormon, meno si concentrava sulle abitudini che voleva perdere.

Ricordando quell’esperienza di quindici anni prima, ha osservato: “Non ricordo esattamente quando ho smesso di fumare, ma provando duramente ogni giorno a fare le cose che sapevo di dover fare per invitare lo Spirito del Signore nella mia vita, e continuando a farle, non ero più attratto dalle sigarette e non lo sono più stato da allora”. Mettendo in pratica gli insegnamenti del Libro di Mormon, la vita del fratello Huang si è trasformata e lui è diventato un marito e un padre migliore.

Huang Juncong Family

Il presidente Russell M. Nelson ha promesso: “Se studierete il Libro di Mormon con spirito di preghiera ogni giorno, farete scelte migliori ogni giorno. Prometto che se mediterete su ciò che studiate, le cateratte del cielo si apriranno e riceverete le risposte alle vostre domande e guida per la vostra vita. Vi prometto che se vi immergerete quotidianamente nel Libro di Mormon, potrete essere vaccinati contro i mali di oggi, persino contro la piaga tenace della pornografia e altre dipendenze che intorpidiscono la mente”29.

Cari amici, il Libro di Mormon è la parola di Dio e, se lo studieremo, ci avvicineremo di più a Lui.30 Mettendo alla prova le sue parole, otterremo una testimonianza della sua veridicità.31 E vivendo costantemente secondo i suoi insegnamenti, non avremo “più alcun desiderio di fare il male”32. Il nostro cuore, il nostro aspetto e la nostra natura saranno trasformati e diventeremo più simili al Salvatore.33 Rendo la mia testimonianza certa che Gesù è il Cristo, il nostro Salvatore, Redentore e Amico. Nel nome di Gesù Cristo. Amen.