Risposte alle domande comuni

Dirigenti e specialisti

Che cos’è l’autosufficienza?

“L’autosufficienza è la capacità, l’impegno e lo sforzo per provvedere alle necessità spirituali e materiali della vita propria e della propria famiglia. Quando diventano autosufficienti, i membri riescono meglio a servire e ad aiutare il prossimo” (Manuale 2 – L’amministrazione della Chiesa [2010], 6.1.1).

Dove nasce l’iniziativa per l’autosufficienza?

L’iniziativa per l’autosufficienza è un’iniziativa della Prima Presidenza. L’iniziativa è in vigore dal 2014. È iniziata al di fuori del Nord America ed è ora disponibile in tutto il mondo. Centinaia di migliaia di persone hanno migliorato la propria autosufficienza partecipandovi.

Che cosa sono i gruppi per l’autosufficienza?

I gruppi per l’autosufficienza uniscono le competenze pratiche ai principi spirituali per aiutare le persone ad aiutare se stesse. I gruppi per l’autosufficienza sono generalmente piccoli, con meno di dodici partecipanti, e sono guidati da un facilitatore, non da un esperto o da un insegnante. Ogni gruppo per l’autosufficienza si concentra su uno di questi quattro argomenti: lavoro, istruzione, piccola impresa o finanze personali (guarda il materiale).

Quali sono i risultati?

I gruppi per l’autosufficienza hanno un impatto positivo immediato e a lungo termine, sia dal punto di vista materiale che spirituale. Sei mesi dopo il completamento del corso di un gruppo per l’autosufficienza, i membri del gruppo riportano quanto segue:

  • Il 32% ha migliorato la propria capacità di provvedere alle necessità di vita per sé e per la propria famiglia.
  • Il 56% ha migliorato la capacità di lavorare direttamente con il Signore per risolvere i propri problemi.
  • Il 44% ha tenuto un bilancio dopo aver concluso il corso.
  • Il 37% ha risparmiato di più.
  • Il 53% ha diminuito i propri debiti in essere.
Come si formano i gruppi per l’autosufficienza?

I membri del gruppo possono essere invitati a partecipare, oppure si possono unire spontaneamente a un gruppo. Spesso i gruppi si formano nell’ambito di una riunione, ma possono essere formati anche senza. I gruppi dovrebbero sempre essere formati sotto la direzione dei dirigenti locali. I membri del gruppo si riuniscono per decidere quando e dove incontrarsi. In ogni gruppo deve essere presente almeno un facilitatore.

Per quanto tempo si riuniscono i gruppi?

I gruppi di norma si incontrano una volta alla settimana per dodici settimane. Gli incontri del gruppo di solito durano tra i novanta minuti e le due ore. È possibile abbreviare i tempi con il gruppo Trovare un lavoro migliore.

Come possiamo organizzare una riunione per l’autosufficienza?

Seguite le indicazioni del libretto Il mio percorso. Per le informazioni dettagliate, vedere a pagina 13.

Chi dovrebbe partecipare?

Molte persone possono migliorare la propria autosufficienza. I vescovati e i consigli di rione, con l’aiuto della preghiera, valutano chi invitare. Idealmente, si viene personalmente invitati a partecipare a una riunione per l’autosufficienza (se viene tenuta) o a unirsi direttamente a un gruppo per l’autosufficienza. Inoltre, i dirigenti possono invitare a partecipare coloro che potrebbero rafforzare gli altri offrendo il loro tempo e i loro talenti (vedere Dottrina e Alleanze 82:18–19).

Possono partecipare persone di altre fedi?

Sì, certo. Sii sensibile verso la visione e la comprensione che le persone di fedi diverse hanno. Potrebbe essere utile spiegare alcuni passi scritturali e citazioni che sono specifici della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Potrebbe anche essere necessario modificare alcuni degli impegni basati sul credo religioso.

Quante persone dovrebbero formare un gruppo?

I gruppi funzionano meglio quando ci sono tra i cinque e i dodici partecipanti. Se ci sono più di dodici persone potreste dividere il gruppo. Possono essere creati anche gruppi con meno di cinque persone, ma potrebbero essere necessari adattamenti e sostegno.

Che cosa facciamo se soltanto una o due persone vogliono unirsi a un gruppo?

Scoprite se i rioni del palo possono trovare altre persone che ne trarrebbero beneficio o che sarebbero disposte a partecipare al corso. Se vivete vicino a un altro palo, potreste cercare di capire se è possibile unire i gruppi. Un’altra opzione è quella di invitare le persone a unirsi a un altro gruppo. È inoltre possibile personalizzare le risorse per soddisfare le necessità di un piccolo gruppo.

I facilitatori devono necessariamente essere degli esperti?

No. I gruppi per l’autosufficienza sono studiati per essere diretti da un facilitatore e non per avere un insegnante in qualità di esperto. Il materiale fornisce le competenze, e lo Spirito e il potere del gruppo fanno la differenza. Si tratta semplicemente di seguire il materiale e ricercare lo Spirito. I facilitatori verranno formati.

I facilitatori dovrebbero ricevere una chiamata o un incarico?

I facilitatori possono essere chiamati o incaricati. Questo è a discrezione dei dirigenti locali.

In che modo si dovrebbero chiamare o incaricare i facilitatori?

I facilitatori di solito vengono chiamati o incaricati dai dirigenti locali. Quando si affida una chiamata o un incarico, è utile se i dirigenti possono dare alcune informazioni sulla chiamata. Questa pagina Web contiene informazioni utili su come essere un facilitatore.

Possiamo avere più di un facilitatore in un gruppo?

Sì.

Possiamo saltare, combinare o abbreviare le lezioni?

Questo viene scoraggiato. La lunghezza e il contenuto del corso di ogni gruppo sono stati pensati per dare risultati specifici e i gruppi sono incoraggiati a seguire il materiale, così come è scritto. Tuttavia, l’importanza del contenuto può variare o potrebbero esserci altre esigenze locali urgenti. Verifica con lo specialista di palo prima di apportare cambiamenti.

Dobbiamo offrire tutti i quattro corsi di gruppo per l’autosufficienza?

No. I dirigenti locali devono capire le necessità dei membri e offrire il numero e il tipo di corsi di cui, secondo loro, i membri hanno bisogno e che possono sostenere adeguatamente.

Dove posso trovare i manuali e video per i corsi?

I manuali e video per i corsi per l’autosufficienza, le riunioni e gli addestramenti sono disponibili su questa pagina. Questo materiale è anche disponibile nell’applicazione Biblioteca evangelica. I manuali possono essere ordinati dal sito store.lds.org o acquistati presso un centro distribuzione locale, se disponibile.

In che modo ordiniamo il materiale?

Il materiale può essere ordinato da store.lds.org o acquistato presso un centro distribuzione locale, se disponibile.

Come facciamo la registrazione di un gruppo?

Alla nascita di un gruppo, il facilitatore compila il rapporto di registrazione di gruppo su srs.lds.org/report.

Come facciamo rapporto alla fine del corso di un gruppo e come otteniamo i certificati di completamento?

Durante l’ultimo incontro, i membri del gruppo svolgono le loro verifiche personali. Il facilitatore raccoglie queste informazioni e dopo l’incontro del gruppo completa il rapporto di chiusura di un gruppo su srs.lds.org/report. Compilando il rapporto si richiedono anche i certificati. Un responsabile per l’autosufficienza invierà le copie digitali dei certificati allo specialista di palo per l’autosufficienza che le stamperà, le farà firmare e si assicurerà di farle avere ai membri del gruppo.

Ci sono addestramenti per i dirigenti e gli specialisti?

Sì. Il primo passo è leggere e conoscere la Guida per il dirigente. Per trovare addestramenti e video utili andate su questa pagina. Inoltre, ci sono dipendenti della Chiesa e volontari che possono aiutarvi (vedere pagina 8 della Guida per il dirigente in formato PDF).

Chi fa parte del Comitato di palo per l’autosufficienza, e che cosa fa il Comitato?

Vedere le pagine 4 e 9 della Guida per il dirigente in formato PDF.

Che cosa fa uno specialista di palo per l’autosufficienza?

Vedere pagina 5 della Guida per il dirigente in formato PDF.

Che cos’è un centro di palo per l’autosufficienza?

È un luogo fisico o virtuale in cui vengono messe a disposizione dei membri del palo le risorse per l’autosufficienza. Vedere pagina 9 della Guida per il dirigente in formato PDF.

Quali risorse dovremmo avere in un centro per l’autosufficienza?

Quelle che, a parere del comitato di palo per l’autosufficienza, rispondono meglio alle esigenze del palo.